comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°27° 
Domani 20°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 05 agosto 2020
corriere tv
Passo dello Stelvio: 30 centimetri di neve a inizio agosto

Attualità martedì 31 ottobre 2017 ore 16:00

Teatro di Buti, presentata la stagione 2017-18

Un momento della presentazione a Firenze

Il presidente del Consiglio Giani: “Il Palio di Buti prima manifestazione storica popolare”. Mazzeo: “Cartellone punto di riferimento culturale”



FIRENZE — “Buti offre una stagione teatrale di altissimo valore”. Così il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, ha presentato alla stampa il cartellone 2017-2018 di ‘ButiTeatro’. Una stagione che per la prima volta vede riuniti in un unico polo le due realtà teatrali presenti sul territorio, Di Bartolo di Buti e Vittoria di Cascine di Buti.

“Questa città di eccellenza della provincia pisana – ha detto ancora il presidente – offre la prima manifestazione storica e popolare, il famoso Palio di Buti. È evidente che la vitalità di questa terra ha radici lontane, così come consolidata e riconosciuta è l’offerta teatrale che anche quest’anno si caratterizza per qualità ed eccellenza”. “Quella che presentiamo oggi – ha concluso – è una cultura che non sta solo nei monumenti e nel paesaggio, ma che trova terreno fertile anche nelle iniziative che le diverse amministrazioni, associazioni e cittadini sanno creare”.

“La Toscana, e questo Consiglio in particolare, è da sempre molto vicina e attenta all’offerta culturale del territorio. La sinergia che è stata creata a Buti, con la collaborazione tra i due teatri, è un esempio importante e volano per attirare eccellenze”. Così Antonio Mazzeo, segretario dell’ufficio di presidenza dell’assemblea legislativa. “Tra le priorità che sin dall’inizio abbiamo fatte nostre c’è anche quella di sviluppare azioni di sostegno alla cultura e al lavoro dei singoli territori”. “La stagione di Buti – ha continuato – è certamente un punto di riferimento per la provincia e la Toscana tutta. Un buon punto di partenza che sono certo sarà apprezzato”.

Di stagione che “guarda in alto” hanno parlato sindaco e consigliere con delega alla Cultura del Comune di Buti, Alessio Lari e Matteo Parenti. “Il cartellone da spazio alle realtà locali e il territorio ha risposto molto bene” ha detto il sindaco ricordando come a Buti si porti ancora avanti l’ottava rima. “Su queste peculiarità si innestano esperienze teatrali e amatoriali che arricchiscono un panorama già grande”. Anche per questo, e per lo “sforzo che mettiamo nel coniugare l’offerta culturale con la sostenibilità economica, Buti può essere un modello da cui prendere esempio” ha detto ancora il primo cittadino. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Cronaca