Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA10°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, tensioni al corteo anarchico per Alfredo Cospito: ferito un poliziotto

Politica mercoledì 19 agosto 2015 ore 13:15

"Giunta Cecchini #squadragiusta per alzare tasse"

Lo dicono con un hashtag i consiglieri d'opposizione della lista Ripartiamo, il loro disappunto in merito al bilancio di previsione del Comune



CAPANNOLI — "Il bilancio ha decretato il vero slogan di questa amministrazione: #lasquadragiusta per aumentare le tasse". Così, con un hashtag, i consiglieri della lista civica d'opposizione Ripartiamo criticano il bilancio di previsione varato dalla giunta Cecchini.

"Del resto, a un anno dall’insediamento - scrivono in una nota Mattia Cei, Giacomo Citi, Federica Paoli, Vanessa Montagnani - il sindaco Cecchini non ha scuse e conferma la sua linea: Iperf al 0,8 per mille, Tari a quota 739836,43 euro, Tari bar/ristoranti/pizzerie +66%, incremento imposte e tasse +32,33%. Il tutto dando colpa al Governo che guarda caso è del solito colore politico di Cecchini&Co. addossando a Roma le colpe dei tagli e dei sacrifici".

Ma secondo i consiglieri di minoranza, "il vero buco è nelle tasche della gente, dove è sempre facile andare a prendere anche per far pagare i propri errori e la propria inadeguatezza amministrativa".

E allora al sindaco Cecchini chiedono: "chi paga la multa di circa 60mila euro per la mancata raccolta differenziata? Chi paga il contributo straordinario dato nel 2014 al Ctt per circa 258mila euro? Chi paga i maggiori costi dell’Unione Valdera, a tal punto che il nostro comune è tra i primi contribuenti di questo nuovo carrozzone pur essendo un Comune di medie dimensioni?". La risposta, per l'opposizione, sarebbe sempre la stessa: i cittadini.

I consiglieri della lista civica criticano inoltre un aumento degli oneri d’urbanizzazione di oltre il 500% e, infine, dicono all'amministrazione: "Ora caro Sindaco e cari assessori capiamo che non avete dimestichezza con i conti in periodi di vacche magre e che non sapete come fare per togliere tutte quelle spese e spesucce che hanno garantito fino ad oggi le vostre vittorie, e non saranno certo le lacrime che l’assessore Parrino ha detto di aver avuto durante la stesura del bilancio, a salvarvi, ma comunque esiste una soluzione onorevole: andate a casa".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'attore pugliese, impegnato in tournée al Teatro Era, ha fatto visita alla mostra "Appropriazioni" di Enzo Fiore, che si trova a Palazzo pretorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Attualità

Attualità