Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PONTEDERA16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cultura martedì 08 aprile 2014 ore 16:30

​Gocce d’Oro, grande successo di eventi e tradizione

Gianfranco Bonamico

Tanti i visitatori alla quarta edizione della festa organizzata a Casciana Alta



CASCIANA TERME LARI — Olio, gare, incontri e spettacoli. Il tutto “condito”, è proprio il caso di dirlo, da una grande partecipazione. Si è conclusa infatti con grande successo la quarta edizione di Gocce d’oro delle colline pisane organizzata a Casciana Alta il 4, 5, 6 aprile scorsi dal comitato per la valorizzazione dell’olio.

Venerdì al teatro Verdi di Casciana Terme si è tenuto con l’incontro dibattito nel progetto Nova Agricoltura sulla semplificazione colturale e valorizzazione dell’olio e prospettive dell’olivicoltura in Toscana, a cui sono intervenuti Pier Paolo Tognocchi consigliere regionale e membro della seconda commissione regionale, Fabrizio Filippi presidente Igp Toscana, Giorgio Pannelli e Barbara Alfei dell’Assam Marche, Riccardo Gucci del dipartimento scienze agrarie dell’Università di Pisa, Alberto Grimelli direttore del Teatro Naturale, Roberto Bartolini di New Businnes Media come moderatore. A seguire si è tenuto lo spettacolo musicale con Lisa e Melania.

Sabato mattina invece, spazio al campionato nazionale di potatura dell’olivo a vaso policonico, che si è svolto all’agriturismo San Martino a Ponsacco, La premiazione, che si è svolta al Frantoio dei fratelli Caprai, ha visto premiare i primi 10 classificati, oltre un premio particolare alla migliore squadra che p andato alle Marche e al concorrente più giovane meglio classificato nella fascia di età tra 14 e 20 anni. L’attestato di partecipazione è stato consegnato a tutti i “potini” che anche se non si sono classificati, sono comunque dei professionisti classificatisi tra i primi tre nelle rispettive gare regionali. Primo classificato è stato Gianfranco Bonamico del Trentino Alto Adige, in seconda posizione Paolo Boni e sul terzo gradino del podio è arrivato Marco Lanciotti. La Toscana è rientrata nella classifica generale con il decimo posto di Stefano Bacciarelli.

La domenica si sono svolte la mostra del bastardino e la dimostrazione per i bambini dell’innesto dell’ulivo con Luca Baldi, lo spettacolo teatrale al teatro Rossini di Casciana Alta sulle proprietà di guarigione dell’olivo con attori improvvisati tutti residenti a Casciana Alta. Alle 17 poi, grande successo del cooking show a cura del giovane chef Alessio Ciulli di Usigliano, che ha preparato per i presenti due piatti da leccarsi i baffi, come pennette Martelli con sugo rosso di gamberi e seppie e bietole condite con l’olio extravergine del frantoio Caprai.

Molti anche gli esperti artigiani e gli espositori che hanno portato nel borgo i prodotti tipici dei nove Comuni abbracciati dall’iniziativa. Appuntamento dunque al prossimo anno con l’edizione 2015 della manifestazione.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

Servizio Video
Campionato Italiano Potatura 2014
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stabile il numero dei pazienti Covid ricoverati al Lotti, mentre va avanti la campagna vaccinale. Ecco tutti i numeri di oggi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

CORONAVIRUS

Cronaca