QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22°26° 
Domani 23°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 24 luglio 2019

Attualità venerdì 23 ottobre 2015 ore 17:45

I racconti di Minuti, la storia di un quartiere

Foto rara, 1958. Alla fine del Ponte napoleonico il caseggiato. Non c'è ancora viale Italia (foto da Fb dell'autore Riccardo Minuti)

Ottocento fotografie e tanti episodi, il quartiere "Fuori del ponte" negli anni Sessanta e Settanta. Presentazione sabato 24 ottobre al Teatro Era



PONTEDERA — Ottocento fotografie raccontano la vita di un quartiere. Sabato 24 ottobre alle 17,30 nella sala Consulta del Teatro Era, sarà presentato il volume di Riccardo Minuti, edito da Tagete - Bandecchi & Vivaldi, dal titolo "Magnolie papaveri e spighe di grano - Storie da For der Ponte"

Il libro racconta storie legate al territorio di Fuori del Ponte com'era negli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso e si avvale di una ricca documentazione fotografica per la gran parte inedita. Ben 620 pagine con circa 800 fotografie.

E' un viaggio nel passato remoto della vita di quartiere e le memorie della gioventù dell'autore.

... Quando la vecchia fontana di piazza Trieste dissetava Fòr der Ponte, era imbrattata dai graffiti degli amori adolescenti, e brillava quale epicentro fecondo di ciance, risate, pettegolezzi, battute...

Di quando per festeggiare bastava una fetta di migliaccio coi pinoli e con l’uvetta, magari con appresso il vantaggino,… e nei gelidi inverni a scaldarci le lenzuola ci pensava un bel cardano, appeso a qualcheduno di quei diversi trabiccoli ingegnosi…

Di quando Era, pescosa, tersa e cristallina frangeva sotto i ponti istigando a tuffarsi tanti fanciulli audaci e temerari...

Di quando gli argini brulicavano di vita... di ragazzi dediti ai balocchi… di panni stesi ad asciugare… e di funai votati alla fatica, spesso sotto un solleone da spaccà' le pietre, con la tipica pezzola in capo e la fiaschetta a garganella a portata di mano.

E di quando Forderponte pullulava di tanti personaggi allegri, divertenti e stravaganti...”

Viene poi raccontata l'antica piazza Trieste quando ospitava la palestra pugilistica con Sandro Mazzinghi che conquistava il titolo mondiale, e l'ingresso all'arena delle sfide granata con il via vai di migliaia di tifosi. Sono inoltre ricordati tanti personaggi che partiti da For der Ponte sono poi diventati famosi, tra i quali Riccardo Fogli e Giuseppe Diomelli.

Tutto si snoda a cavallo della esplosiva espansione urbanistica che a partire dalla fine degli anni Cinquanta a via via trasformato il piccolo nucleo antico di Forderponte che era luogo privo di tutto, in una realtà ormai equivalente a mezza città, ed oggi ricca e dotata di infrastrutture e servizi.

Con l'autore Riccardo Minuti, interverranno Simone Millozzi, Don Giulio Giannini, Giuseppe Diomelli e l'editore e storico Michele Quirici



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Spettacoli

Politica

Attualità