QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 25 marzo 2019

Attualità martedì 24 marzo 2015 ore 19:00

La città prima delle rotatorie

I lavori nel 2001 alla Bellaria
I lavori nel 2001 alla Bellaria

Abbiamo chiesto al Comune di Pontedera le fotografie delle strade quando c'erano sempre gli incroci. Amarcord dalla Toscoromagnola alla Bellaria



PONTEDERA — Preferite gli incroci o le rotatorie? Vi ricordate com'erano le strade pontederesi prima della costruzione delle rotatorie odierne? A Pontedera fino a pochi anni fa tutti gli incroci più importanti erano regolati da semafori e/o isole spartitraffico.

Abbiamo chiesto al Comune di Pontedera alcuni scatti degli incroci, prima che venissero realizzate le attuali rotatorie.

Nelle foto dell'articolo vedrete l'incrocio tra via Vittorio Veneto e la Toscoromagnola in alcuni scatti del 2004, i lavori alla rotatoria nel quartiere Bellaria con fotografie risalenti al 2001, infine alcune foto aeree del 2007, in cui si vedono i lavori per la creazione dei nuovi svincoli e rotatorie sulla Toscoromagnola, prima di entrare in città arrivando dalla Rotta.

Le rotatorie, come confermano i dati, diminuiscono di molto gli incidenti stradali. Inoltre svolgono la funzione che nel passato svolgevano le piazze pubbliche, ovvero vetrina di opere di artisti contemporanei.

La prima rotatoria fu opera dei Romani, di fronte alle terme di Diocleziano. Da allora l'esempio è stato ripreso in tutto il mondo, come a Londra, a Piccadilly Circus e in generale in Francia. L'Italia ha iniziato a utilizzare questo strumento di moderazione e snellimento del traffico solo alla fine del 21esimo secolo.

(Se avete foto di strade prima che venissero realizzate rotatorie inviatecele via mail a valdera@quinews.net oppure via WhatsApp al 366 8671685)

René Pierotti
© Riproduzione riservata

loading...


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità