QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°22° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 24 agosto 2019

Cultura domenica 24 marzo 2013 ore 17:05

I sessanta anni della Coppa Sabatini raccontati nelle foto dei Mulas



L'ultimo appuntamento di un lungo e interessante percorso per valorizzare una storia di sport e territorio


PECCIOLI - Il libro “60°” che raccoglie gli scatti di Eva e Mario Mulas della Gp Peccioli-Coppa Sabatini, edito da Belvedere spa in collaborazione con l’Unione ciclistica pecciolese, è stato presentato durante un vernissage che si è svolto venerdì sera presso il “Triangolo Verde” di Legoli nel Comune di Peccioli. Il libro è una pubblicazione essenzialmente fotografica, realizzata grazie all’intervento dei fotografi Eva e Mario Mulas, con la grafica di Filippo Maria Bartalini. La presentazione di “60°” è l'epilogo di una serie di eventi attraverso i quali si è ricordato e approfondito, tutto il cammino storico che parte degli esordi di un campione mai dimenticato qual è stato Giuseppe Sabatini e dei rapporti con il territorio e il nostro tempo. Una storia raccontata con le foto che sono state scattate in occasione dell'edizione 2011 del Gp Peccioli-Coppa Sabatini, quando la corsa visse le operazioni preliminari e la partenza all’interno dell’impianto di smaltimento rifiuti di Legoli. Al di là del contesto e del racconto agonistico, è di forte originalità l’idea di mettere a confronto nelle foto una location nella quale ogni giorno avviene un’attività di tipo industriale, trasformata nel parterre di un evento sportivo. La pubblicazione in sé è di notevole pregio proprio perché nasce dagli occhi di fotografi che hanno colto da un’angolatura originale la competizione ciclistica, che unita al frizzante lavoro di un giovane grafico, rendono il libro originale nel panorama della raccolte fotografiche. Alla presentazione era presente anche Alfredo Martini, ex ct della Nazionale di ciclismo e presidente onorario della Federciclismo: “È un libro che sa parlare – Ha detto Martini - non ci si stanca a sfogliarlo. Complimenti a Peccioli – ha continuato Martini - per essere riuscita con l’impianto industriale a trasformare in risorsa una struttura capace di risolvere uno dei più impellenti problemi della nostra quotidianità, quello dello smaltimento dei rifiuti”.


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Spettacoli