QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°16° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 22 ottobre 2019

Spettacoli mercoledì 13 maggio 2015 ore 18:30

Il giocatore invisibile al teatro Verdi

Luca Lionello

Girato fra i palazzi della Scuola Normale e interpretato da tanti attori locali, il film di Alpini viene proiettato in anteprima a Casciana Terme



CASCIANA TERME LARI — Girato a Pisa con tanti attori di “filiera corta”, ecco in anteprima al Teatro Verdi di Casciana Terme, la proiezione del film Il giocatore invisibile.

L'appuntamento è per venerdì 15 maggio alle 21 per la sezione Cinema dal vivo del cartellone Teatro Liquido. A presentare la pellicola ci sarà il regista pisano Stefano Alpini.

La storia raccontata è liberamente tratta dall'omonimo libro di Giuseppe Pontiggia. Il protagonista è Luca Lionello, attore di talento figlio Oreste Lionello.

Il film, non ancora uscito nelle sale, è ambientato a Pisa, nei bellissimi palazzi della Scuola Normale e ha come sfondo l’università e le sue complesse dinamiche. La trama è semplice e seducente, un incrocio tra un giallo ed una commedia brillante e sagace. Nel cast si potranno trovare moltissimi attori a “filiera corta pisana”: Giovanni Guerrieri, Giulia Gallo, Gabriele Carli, Paolo Giommarelli, Andrea Kaemmerle e molti altri. Stefano Alpini è il prototipo perfetto del conversatore affabile e coinvolgente. Da non perdersi l'occasione per incontrarlo.

La trama. Il Professor Nari, illustre docente universitario, viene diffamato da una misteriosa lettera anonima che lo "accusa" di aver compiuto un banale errore in un articolo dedicato al tema del tradimento. Chi lo odia a tal punto da diffamarlo pubblicamente? Il sospetto si trasforma in ossessione e la sua relazione con la giovane Olivia non placa la sua inquietudine in merito alla lealtà di chi lo circonda. Anche sua moglie Anna lo tradisce con un suo ex studente, mentre il professor Daverio, "l’eterno secondo", innamorato da sempre di sua moglie, si suicida: sembrerebbe la conferma ai sospetti della sua "colpevolezza" quando improvvisamente si paleserà il vero autore dell’attacco.

Dalle 19 in poi nello spazio bar del Teatro, “Festa dei baccelli, prosciutto e vino” con degustazioni di prodotti locali.



Tag

Myrta Merlino a Matteo Salvini: «Le offro una camomilla...», «Solo se non è zuccherata, sennò la tassano»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Sport

Attualità

Cronaca