Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:20 METEO:PONTEDERA12°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità giovedì 05 marzo 2015 ore 10:05

Il premio suor Ilaria alla dottoressa Roncella

La dottoressa Roncella al centro in tailleur bianco

È direttrice dell’Unità operativa di senologia dell’Aoup. Il riconoscimento consiste in una scultura dell’artista pontederese Gennaro Strazzullo



PONTEDERA — L’appuntamento è sabato 7 marzo alle 17.30 al centro per l’arte Otello Cirri.

In programma la cerimonia per il conferimento del premio suor Ilaria Meoli alla dottoressa Manuela Roncella, direttrice dell’Unità operativa di senologia dell’azienda ospedaliera universitaria pisana, per il suo altissimo contributo in ambito scientifico e per il suo grande impegno nella cooperazione internazionale a fianco delle donne in Burkina, in Albania, in Vietnam e nei campi profughi Saharawi.

Laureata con lode in Medicina e Chirurgia nel 1982 all'università di Pisa, la dottoressa Roncella ha svolto un periodo di perfezionamento al dipartimento di Chirurgia dell'Università di Chicago, sezioni di chirurgia gastrointestinale, epatobiliare ed endocrina. Nel 1997 ha frequentato per circa due mesi il “Joyce Eisemberg Keefer Breast Center”, al John Wayne Cancer Institute di Santa Monica (Los Angeles).

In tale struttura, considerata uno dei centri più specializzati del mondo per la diagnosi e il trattamento multidisciplinare delle patologie riguardanti la mammella, ha appreso e messo in pratica la tecnica per l’identificazione del “linfonodo sentinella” nel cancro mammario. Ha conseguito la sua preparazione chirurgica alla scuola del prof. Franco Mosca all’Università di Pisa, occupandosi di chirurgia generale e trapiantologia.

Nel corso della cerimonia, sono previsti interventi del sindaco Simone Millozzi, di Grazia Mancini, direttrice del centro per l’arte Otello Cirri, di Laura Capantini presidente dell’associazione “Noi per l’Africa e il Mondo”, Anna Tongiorgi Associazione di “Non più sola” e Ilario Luperini, curatore del centro Cirri.

La laudatioin onore di della dottoressa Roncella sarà pronunziata dall’équipe medica dell’unità operativa di senologia: Loredana Fustaino, Elena Rossetti, Matteo Ghilli.

Inoltre domenica 15 marzo, nella chiesa del Sacro Cuore, una Messa in memoria di suor Ilaria Meoli.

Il premio è stato istituito dal Comune in collaborazione con l’associazione "Noi per l’Africa e il Mondo” onlus. Viene assegnato ogni due anni a coloro che hanno dedicato in maniera esemplare la loro vita a beneficio dell’umanità, attraverso lo sviluppo di attività di natura scientifica, culturale, sociale, politica o abbiano contribuito a realizzare iniziative di cooperazione internazionale e di solidarietà con popoli di diverse culture in linea con l’opera di suor Ilaria Meoli, già membro della comunità cittadina.Meoli.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, mentre la Toscana va verso la terza settimana consecutiva di zona gialla ci sono alcuni territori ancora a rischio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità