QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 06 dicembre 2019

Lavoro sabato 28 giugno 2014 ore 20:21

Il Tuscany design Center si fa in cinque

Una serata di sfilate, vino, artigianato e design in cinque saloni del mobile di via Livornese a Perignano.



CASCIANA TERME LARI — Il primo grande appuntamento del Tuscany design Center prende forma e dà vita a cinque grandi eventi lungo il viale dei saloni del mobile di Perignano. Moda e design ma non solo, anche vino e gastronomia per mettere insieme il valore artigianale del made in Tuscany.

Una serata di grandi eventi a Perignano in 5 saloni delle aziende che aderiscono all'associazione di cui fa parte anche il comune di Casciana Terme Lari. All'inaugurazione dell'evento c'era anche anche il sindaco Mirko Terreni; programma si è articolato tra cinque performance in un format innovativo che è andato oltre la sfilata classica. Gli eventi si sono svolti a partire dalle 18,30 lungo la via Livornese. Protagonisti i cinque marchi emergenti, accomunati dalla toscanità e dalla difesa del valore artigiano fatto in Italia: le eleganti maglie e le felpe decorate che interpretano lo stile intrigante di Be Limousine hanno sfilato nelle ambientazioni di design. DueDiLatte, il marchio di t-shirt in fibra di latte di Antonella Bellina e di Elisa Volpi azienda pisana, ha organizzato un live painting con gli artisti della capsule collection The Dreamers. Una borsa di Gattabuia, la griffe della stilista livorneseFederica Antonelli, invece è stata realizzata sotto gli occhi del pubblico mentre le borse di Nanot sono state personalizzate in diretta da un pittore. Dello stesso marchio delle sorelle Lugheri e di Salvatore D’Aquila è stata presentata in anteprima la collezione di costumi da bagno, e poi le borse “verdi” di TappoBag.

Il percorso lungo via Livornese Est ha fatto tappa da Retini, da Spinelli Illuminazioni, da Gallery, al Mobilificio Domus e al mobilificio Ferretti Tradizione e Design, in questi locali si sono svolte le performance. Non sono mancati momenti musicali animati dal dj Club 32 e da Agreg e aperitivo con i vini delle colline pisane delle Azienda Agricole pisane Cristiana Ruschi, Cosimo Maria Masini e Tenuta Badia di Morrona.

In questo modo il Tuscany Design Center di Perignano che riunisce 21 aziende con 60 anni di storia in 50mila metri quadrati di esposizione ha inaugurato un calendario di eventi che punta a coinvolgere i settori produttivi che insieme al mobile sono parte integrante dell'artigianato Toscano.

Servizio Video


Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport