Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:04 METEO:PONTEDERA10°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Cronaca sabato 31 maggio 2014 ore 17:50

Erano ricercati, sorpresi in Valdera dopo la condanna del giudice

In manette un ragazzo di Pontedera e uno di Calcinaia. Sequestestrate anche due auto



PONTEDERA — Nella notte scorsa, nel corso di controlli nei pressi di alcuni locali notturni della zona di Pontedera, i carabinieri hanno fermato due giovani ricercati. Uno è un ragazzo pontederese che deve scontare una pena residua di un anno e dieci mesi per una serie di rapine commesse in Versilia nel 2007. L’altro è un 34enne residente a Calcinaia, che deve ancora scontare cinque anni in carcere per vari reati tra cui la ricettazione e lo sfruttamento della prostituzione. Entrambi i giovani sono stati arrestati e condotti alla casa circondariale di Pisa. 

Sequestrate due automobili
Sempre nell'ambito dei controlli notturni i militari di Pontedera hanno sequestrato due veicoli. Nel primo caso hanno sorpreso il guidatore di 19 anni senza patente e senza assicurazione dell'automobile a Pontedera. Il secondo sequestro è scattato a Capannoli nelle vicinanze di un locale aperto fino a tarda notte. L'automobilista aveva nel sangue un tasso alcolemico superiore al consentito come è emerso dall'alcol test. A quel punto i militari hanno applicato le disposizioni di legge.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna colpita da infarto è stata salvata dal pronto intervento di una pattuglia della Polizia Locale. Successivamente il trasporto in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS