QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°14° 
Domani 10°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 22 maggio 2019

Imprese & Professioni giovedì 26 gennaio 2017 ore 05:00

L’Avvento dei Social Media

10 anni che hanno cambiato le nostre vite



. — Sono passati circa 20 anni da quando Internet è entrato nella vita delle persone comuni e l’impatto sulle dinamiche sociali è stato di proporzioni difficilmente prevedibili a quei tempi.

Se l’utilizzo di Internet da parte del grande pubblico ha segnato un cambio epocale per la popolazione mondiale, l’avvento dei Social Media ha trasformato drasticamente la vita di milioni di singoli utenti.

Possiamo essere favorevoli e avidi fruitori di questi strumenti oppure ostili e totalmente distaccati, ma la rivoluzione continua inesorabile ed ha un impatto sulla vita di ognuno di noi. Nel corso degli ultimi 10 anni, i Social Media hanno cambiato non solo il modo di interagire fra le persone ma anche il modo di fare business, politica e informazione.

I media sociali non sono sempre stati una rivoluzione positiva. Hanno avuto il potere di avvicinare persone distanti ma di dividere allo stesso tempo chi vive sotto lo stesso tetto o chi condivide un pasto allo stesso tavolo. Hanno favorito il rapidissimo diffondersi delle notizie ma hanno reso più difficile distinguere il vero dal falso. La privacy di ognuno di noi è stata messa a rischio da notizie e foto sul nostro conto pubblicate senza autorizzazione. I Social Media sono a volte stati usati come strumenti per il bullismo e la diffamazione con conseguenze disastrose. Questi sono solo alcuni esempi di come questi network hanno portato con se una certa misura di effetti collaterali a volte piuttosto spiacevoli e dalle conseguenze tragiche.

L’Impatto Dei Social Media Sulle Interazioni Sociali

Ad ogni modo, se proviamo a pensare alla nostra vita solamente dieci anni fa, non è difficile rendersi conto di quanto le nostre abitudini siano cambiate dopo l’avvento dei Social Media. Oggi intrattenere relazioni sociali con persone anche distanti migliaia di chilometri è assolutamente semplice e non comporta costi di sorta. In pochi istanti possiamo condividere le nostre opinioni, le nostre idee o le nostre emozioni con tutti i nostri contatti. Possiamo essere informati quasi in tempo reale su cosa succede nella vita dei nostri conoscenti. Il mondo è in qualche modo diventato più piccolo e vivere lontani dalle persone che amiamo è oggi meno traumatico.

Anche il mondo delle news è stato profondamente trasformato dai media sociali. Capita sempre più spesso che le notizie si diffondano prima sulla rete piuttosto che attraverso gli organi ufficiali. Le persone si rivolgono ai Social Media per verificare le notizie e per avere aggiornamenti in tempo reale su qualsiasi tipo di avvenimento. I giornalisti stessi a volte si rivolgono a questi mezzi per attingere a notizie fresche. La capacità di comunicazione capillare dei Social Media è così potente che anche i politici ne fanno sempre più uso per la loro propaganda.

I Social Media sono diventati anche una fonte di lavoro per molti. Ci sono utenti che grazie alle migliaia di follower acquisiti sono diventati dei veri propri influencer, esperti in determinati settori che sono ora visti come autorità in materia. Grazie all’ascendente che hanno sul loro vastissimo pubblico, questi influencer vengono ingaggiati a fini promozionali e di marketing dalle grandi aziende a fronte di compensi spesso molto sostanziosi.

Grazie a questi network è stata data visibilità e voce a chiunque, indipendentemente dal loro ambiente di provenienza o retaggio culturale. In questo senso, i Social Media si sono dimostrati uno strumento molto democratico che ha offerto la possibilità a chiunque di esprimere le proprie idee e opinioni, anche se a volte sarebbe auspicabile che non tutti lo facessero.

Un Nuovo Modo Per Fare Business

L’aspetto forse più sorprendente è senza dubbio il ruolo che i Social Media hanno assunto nel mondo del business. Nati come strumenti per mantenere rapporti sociali e visti da molti come un’inutile perdita di tempo, oggi questi strumenti sono diventati delle vere proprie macchine per trovare lavoro, fare marketing e vendere i propri prodotti o servizi. Emblematico il caso di LinkedIn. Milioni di utenti da tutto il mondo utilizzano quotidianamente questo network per cercare lavoro, trovare nuovi collaboratori o intrattenere relazioni commerciali.

Sempre più aziende utilizzano inoltre questi canali per lanciare, promuovere e vendere i propri prodotti. Ogni anno vengono investiti ingenti capitali proprio per il Social Media Marketing che trasforma strumenti come Facebook e Instagram in potenti strumenti per espandere i propri orizzonti commerciali e raggiungere un pubblico in continuo aumento.

Questa tendenza sta interessando anche le aziende pisane. Un recente studio pubblicato lo scorso Dicembre ha evidenziato che il 32 per cento delle aziende della provincia di Pisa è presente sui Social Network . Come commentato il presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini, questo dato evidenzia “un interesse verso le opportunità offerte da queste tecnologie che dobbiamo comprendere ed incrementare all’interno del sistema economico locale”.

Recentemente i Social Media hanno cominciato ad essere utilizzati anche come strumenti finanziari. Diverse sono le aziende di trading online per opzioni binarie che hanno lanciato il Social Trading, dei veri e propri Social Network dove gli utenti si aiutano a vicenda per decidere come investire i propri soldi.

Le potenzialità dei Social Media si stanno rivelando quasi inesauribili. L’evoluzione di questi network è così rapida che è difficile ipotizzare quale sarà il loro futuro o se saranno sostituiti da altri strumenti. Una cosa è certa. Immaginare ora un mondo senza Social Media è praticamente impossibile. I media sociali, durante gli scorsi 10 anni, hanno modificato le nostre abitudini quotidiane. La cosa sorprendente è che il cambiamento ha interessato non solo le nuove generazioni ma anche quelle più attempate.

Possiamo non essere contenti di questo cambiamento e trovarci in completo disaccordo su come questi strumenti vengono utilizzati. Rimane comunque il fatto che il modo di interagire tra le persone, il diffondersi delle notizie, il mondo del business e la possibilità di espressione di ognuno di noi non sarà mai più la stessa. È un cambiamento che continua inesorabile e ci lascia come unica forma di controllo quella di usare i Social Media in maniera responsabile. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Elezioni