Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:PONTEDERA19°26°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Germania, Scholz: «I tedeschi vogliono un cambiamento e me cancelliere»

Attualità domenica 18 luglio 2021 ore 10:00

Piste ciclabili pericolose ed a singhiozzo

In città ci sono molte corsie per le bici ma come ci segnalano vari lettori, alcune non sono protette e congiunte tra loro e finiscono nel traffico



PONTEDERA — Le piste ciclabili a Pontedera non mancano ma vari tratti sono scollegati tra loro e per raggiungerli in bicicletta spesso si devono attraversare strade molto trafficate correndo qualche rischio. La segnalazione ci è arrivata da vari lettori che con la bella stagione scelgono sempre più di muoversi su due ruote.

In molti tratti, in particolare sul terzo ponte, i rami delle piante sono ad altezza uomo e rendono pericolosa la percorrenza in bici ma le criticità più evidenti sono altre.

La situazione sul terzo ponte

La situazione sul terzo ponte

Da viale Italia verso Corso Matteotti, la pista finisce nel traffico del Piazzone, e suggerisce un ciclista, potrebbe essere sufficiente spostare la pista sull'altro lato della strada. Così facendo si eviterebbe di entrare nel Piazzone trafficato dalle auto e si potrebbe fare a piedi o a bassa velocità il Corso Matteotti, proseguire su Via Pisana, Villaggi ed immettersi sulla nuova ciclabile che va verso Fornacette.

La ciclabile che porta al ponte Napoleonico e che si interrompe sul Piazzone

La ciclabile che porta al ponte Napoleonico e che si interrompe sul Piazzone

Sulla direttrice est-ovest, cioè dalla Rotta verso il Chiesino, con piccoli interventi, si potrebbe pedalare in sicurezza per diversi chilometri, passando appunto per il Teatro Era e Viale Italia e poi su Corso Matteotti, via Pisana e Toscoromagnola.

Le piste ciclabili in città (fonte: Comune di Pontedera)

Le piste ciclabili in città (fonte: Comune di Pontedera)

Sulla direttrice sud-nord un tratto di pista ciclabile che è piuttosto isolato è poi quello di via Roma che costeggia l'ospedale Lotti: circa 250 metri che iniziano e finiscono senza possibili proseguimenti in tratti ciclabili.

La ciclabile dal Romito lungo l'Era

Sulla stessa direttrice si interrompe a un certo punto anche la pista ciclopedonale che arriva a Pontedera dal Romito, costeggiando l'Era parallelamente a via delle Colline. Il tratto si interrompe poco dopo il sottopasso ferroviario portando pedoni e ciclisti in via delle Colline. 

ùInfine, a proposito di biciclette e relative piste, ricordiamo che per i visitatori di passaggio a Pontedera era disponibile dal 2018 un servizio del Comune di bici a noleggio, ma navigando sul sito dell'azienda che aveva in carico questo progetto si apprende che attualmente è ancora sospeso a causa della pandemia di Covid-19.

La ciclabile che porta al ponte Napoleonico

La ciclabile che porta al ponte Napoleonico

La ciclabile in via Peppino Impastato

La ciclabile in via Peppino Impastato

La ciclabile in via Peppino Impastato

La ciclabile in via Peppino Impastato

La ciclabile che porta al ponte Napoleonico e che si interrompe sul Piazzone

La ciclabile che porta al ponte Napoleonico e che si interrompe sul Piazzone

La ciclabile che porta al ponte Napoleonico e che si interrompe sul Piazzone

La ciclabile che porta al ponte Napoleonico e che si interrompe sul Piazzone

La pista ciclopedonale lungo l'Era approda in via delle Colline

La pista ciclopedonale lungo l'Era approda in via delle Colline

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Battuto il record del mondo, la zucca da 1226 chili entra nel Guinness World Record. La pesa dello "zuccone" al Big Pumpkin Festival di Peccioli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità