comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°33° 
Domani 22°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 07 agosto 2020
corriere tv
Coronavirus, Galli: «Temo che il vaccino non ci sarà prima della fine del 2021»

Cronaca venerdì 03 luglio 2020 ore 10:47

Mercato illecito delle mascherine, in 60 nei guai

La finanza ha individuato 60 imprese tra farmacie e altre attività che avevano acquistato i Dpi non conformi. Denunciato grossista della Valdera



LIVORNO — La guardia di finanza ha sequestrato 37mila mascherine non conformi e prive di certificazioni. Le indagini sono partite da Livorno.

In una farmacia sono state individuate, tra i prodotti in vendita, mascherine del tipo KN95 (equivalente alla FFP2), acquistate da un grossista con sede in provincia di Pisa, a Pontedera, che, per attestarne la conformità e quindi immettere indebitamente in commercio i dispositivi di protezione, avrebbe fornito certificazioni Ce rilasciate da un ente europeo non accreditato.

Le fiamme gialle hanno quindi ricostruito la catena di cessione, distribuzione e importazione dei dispositivi, individuando 60 imprese tra farmacie e altre attività economiche che avevano acquistato i Dpi non conformi.

Alle operazioni sul territorio labronico hanno fatto seguito quelle condotte in altri territori, in tutte le aziende cessionarie. Sono stati sequestrati 37mila dispositivi di Protezione individuale stimando, dall’esame delle fatture, l’avvenuto commercio in frode di oltre 200mila dpi irregolari in ambito nazionale.

Il responsabile delle violazioni è stato denunciato per frode in commercio realizzata con l’utilizzo di documenti falsi o comunque non idonei alla certificazione dei prodotti e aggravata per effetto di vendite di articoli per la tutela della salute illegittime e in condizioni di emergenza.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità