comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°25° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 01 giugno 2020
corriere tv
Fase 2, Zaia: «Grecia? Sappiano che dal Veneto non ci vedono più»

Attualità venerdì 22 maggio 2020 ore 12:20

Un filmato racconta Madre Teresa a Perignano

Trent'anni fa la visita della Santa in Valdera. Le immagini della Parrocchia in cui si vedono le persone che erano con lei quello storico giorno



CASCIANA TERME LARI — Esattamente trent’anni fa, il 20 maggio 1990, Madre Teresa di Calcutta veniva in visita alla Parrocchia di Perignano.

Fu un avvenimento che coinvolse tutti i parrocchiani e non solo.

Non era facile davvero portare in una piccola parrocchia un personaggio di tale spessore, tanto grande nell’animo quanto umile.

Madre Teresa visitò Perignano stuzzicata dal desiderio di conoscere Don Armando, giovane sacerdote che riusciva ad attirare a sé Orson, un pretino straniero che invece di andare da lei a Roma, sembrava spesso più attratto da Perignano e da Zappolini.

All’incontro con Madre Teresa, Don Armando ha dedicato un intero capitolo del suo libro “Un prete secondo Francesco” definendolo “Il giorno più bello della mia vita”.

In occasione del trentesimo anniversario di quella visita, è stato fatto un regalo alla Parrocchia, un video , una ricostruzione di quell’avvenimento con il commento di Don Matteo, attuale parroco di Perignano, e di Don Armando Zappolini, da poco trasferito a Ponsacco.

Foto, personaggi, filmati, la voce di Madre Teresa durante la liturgia, emozioni a non finire.

C’è un legame, secondo Don Matteo, tra questi tempi del coronavirus e del lockdown, e i temi affrontati dalla suora durante il suo saluto ai Perignanesi: la preziosità della vita, l’importanza della famiglia, e poi della vocazione, della vita da cristiano, e della preghiera.

Ancora oggi, dice Don Matteo, i Perignanesi tengono vivo un impegno, chiesto proprio dalla suora nel 1990, e cioè quello di pregare insieme un’ora alla settimana.

E’ un omaggio che la piccola cittadina continua a fare ad una grande donna che ha regalato loro una giornata di emozioni.

Don Armando, che chiude il video, si chiede se è stato fatto tutto quello che era necessario per dimostrare di meritarselo.

“Sembrava che non vivessimo la realtà, ma che fosse tutto un sogno” dice Don Armando.

E dice ancora che forse sta nell’attività di Bhalobasa, il miglior modo per dimostrare gratitudine ad una donna che alta un metro e niente, aveva con sé una forza incredibile, una forza contagiosa che ancora oggi, dopo trent’anni, è viva più di prima in tutti coloro che l’hanno incontrata quel giorno.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

30° ANNIVERSARIO DELLA VISITA DI MADRE TERESA DI CALCUTTA NELLA CHIESA DI S.LUCIA DI PERIGNANO.


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Attualità