Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA15°23°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Cultura sabato 18 gennaio 2014 ore 13:00

Memorie e storie del Valdarno Inferiore che fu

Oggi, sabato 18 gennaio, a Palaia verrà presentato il libro di Nino Bini sul territorio toscano nel 1944



PALAIA — Un libro che ripercorre la storia, i fatti e le persone che passarono dalle zone pisane fino alla Valdera durante i tragici anni della Seconda Guerra Mondiale. Verrà presentato oggi pomeriggio, sabato 18 gennaio, alle 17 nella sala consiliare di Palaia il libro Il Valdarno Inferiore nel 1944, di Nino Bini.

Basato su documenti d’archivio, resoconti e testimonianze orali, il volume ripercorre le vicende che insanguinarono il Valdarno tra Firenze e Pisa in quel periodo. Muovendosi fra queste zone e seguendo il corso dell’Arno, la narrazione accompagna il lettore attraverso alcuni luoghi insanguinati dalle barbarie della guerra: da San Vincenzo a Torri a Mosciano e San Martino alla Palma presso Scandicci, da Montelupo Fiorentino a Capraia, Limite e Empoli fino poi a Fucecchio, San Miniato, Palaia, Calcinaia, il Monte Pisano, Vecchiano e Pisa.

L’intento dell’autore è rendere testimonianza delle tante sofferenze di quegli anni e stimolare la voglia di sapere e riflettere su ciò che è stato. Alla presentazione in municipio a Palaia saranno presenti l’autore, l’avvocato Gabriele Stagni e il sindaco Alberto Falchi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cordoglio dell'Ateneo senese, dove Ceccanti ha insegnato fino a 78 anni. Nel 1992 fu insignito come Grande Ufficiale al Merito della Repubblica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

GIALLO Mazzola