QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°20° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 18 agosto 2019

Attualità lunedì 06 ottobre 2014 ore 18:21

Moda e design, 1° premio a Beatrice Bazzano

Martina Salvaterra (II posto) e Beatrice Bazzano (I posto)

La giovane stilista di Fucecchio ha vinto la borsa di studio in memoria di Anna Monesi, docente Modartech, prematuramente scomparsa



PONTEDERA — Borse di studio Anna Monesi, edizione 2014, per un valore di 26mila euro di formazione gratuita.

Il primo premio è andato a Beatrice Bazzano, 20 anni, di Fucecchio, che potrà usufruire della copertura totale del percorso triennale in Design e Progettazione della Moda.

Il 2° premio è stato assegnato a Martina Salvaterra, 19 anni, di Soliera (Modena) che consiste nel corso annuale in Fashion Design.

L’iniziativa, in memoria di Anna Monesi, una docente prematuramente scomparsa, che ha lasciato un segno profondo nel percorso formativo della scuola, è alla II edizione e si propone come appuntamento ricorrente all’inizio di ogni anno accademico dell’Istituto Modartech, per premiare e valorizzare autentici talenti, meritevoli di avere supporti economici per proseguire gli studi.

La giuria, formata da dirigenti e docenti dell’Istituto e da imprenditori e aziende, prime tra tutte la maison Gattinoni, ha premiato la passione per la moda ed il talento di due giovani ragazze.

Tantissimi i progetti pervenuti nell’ambito della partecipazione alle borse di studio e in particolare i dieci finalisti hanno portato proposte interessanti, ognuna meritevole di attenzione.

Beatrice Bazzano ha conquistato la commissione grazie a un lavoro, poi confermato dal portfolio personale, che mostrava tutto il carattere di chi disegna con passione e dedizione. Una serie di lavori presentati alla commissione che parlano di una voglia di perfezionamento continuo, alla ricerca di una professionalizzazione che Beatrice potrà acquisire nel corso di questo prossimo triennio.

Martina Salvaterra ha colpito la commissione per la tecnica innovativa proposta dal suo disegno.


Partner dell’iniziativa, la Fondazione Piaggio, che ha offerto il patrocinio all’iniziativa; così come Ail di Firenze, l’Associazione italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma, a cui le vincitrici dovranno versare il 10% del valore complessivo della borsa di studio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca