Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA10°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Kiev, tra le bandierine ai caduti e l’appello agi alleati: «Mandate armi e munizioni»

Cultura martedì 15 aprile 2014 ore 10:45

​Museo civico dedicato alla Beata Diana

Beata Diana Giuntini

L’intitolazione alla patrona del borgo è stata approvata dal consiglio comunale. Dal 21 aprile apre struttura e parco archeologico



SANTA MARIA A MONTE — Da alcuni giorni sulla Rocca di Santa Maria a Monte, all’interno del complesso archeologico, c’è il museo civico Beata Diana Giuntini. Durante il consiglio comunale della settimana scorsa infatti, l’amministrazione ha deciso di intitolare la struttura all’amata patrona. Ora dal 21 aprile, giorno della festa dedicata alla Beata, sarà possibile visitare il nuovo museo e per la prima volta dopo l'inaugurazione fatta a maggio 2013, il parco archeologico.

“L’intitolazione del Museo civico e parte dell’allestimento dedicato alla Beata Diana Giuntini – ha commentato il sindaco Ilaria Parrella – vuole essere un riconoscimento alla figura della patrona ormai entrata nella storia e nella tradizione della comunità di Santa Maria a Monte da secoli. La Beata è uno dei 3 personaggi che rappresentano Santa Maria a Monte insieme a Vincenzo Galilei (padre dei Galileo Galilei) e Giosuè Carducci Secondo questa amministrazione – ha aggiunto Parrella – mancava un luogo che potesse testimoniare la rilevanza che la figura della Beata ha avuto e continua ad avere per la propria comunità. Rilevanza che va al di là dell’aspetto strettamente religioso”.

Nota polemica del primo cittadino per la posizione presa dal Partito Democratico che in commissione ha votato contro poiché, secondo i democratici, l’intitolazione alla Beata contrasterebbe con l’aggettivo civico, in consiglio si mostra più favorevole ma poi si astiene dalla votazione perché la maggioranza non ha nominato un direttore scientifico per il museo. L’intitolazione è stata invece appoggiata dalla lista Impegno Civico. “Crediamo – ha concluso il sindaco – che sia fondamentale restituire ai cittadini, il prima possibile, un luogo dove possano ritrovare le proprie radici, la storia e la nascita della propria comunità e anche un luogo dove capire la tradizione di Santa Maria a Monte legata alla processione delle paniere e alla sua patrona”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Municipale, grazie alle immagini delle telecamere di piazza della Vittoria, ha sanzionato un uomo che ha causato il danneggiamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca