Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PONTEDERA20°34°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Boris Johnson: «È chiaro che debba esserci nuovo leader e premier»

Cronaca martedì 02 dicembre 2014 ore 09:25

Nessuna traccia della droga dello stupro

Svolta nelle indagini sui ventenni accusati di abuso sessuale su una amica durante una festa in villa. Dai test sui capelli non risulta uso di GHB



PONTEDERA — Niente droga dello stupro al festino a bordo piscina. Sarebbe questo il risultato dell’esame condotto dal consulente del pubblico ministero Aldo Mantovani sui capelli prelevati ai ventenni della Valdera accusati di aver abusato sessualmente di una ragazza dopo averla invitata a luglio scorso con un’amica a fare un tuffo serale nella piscina della villa di famiglia di uno dei due nella zona. Qui la ragazza, secondo quanto ipotizzato inizialmente dagli inquirenti, sarebbe stata drogata con una sostanza in grado di abbattere la volontà, il Ghb, la cosiddetta droga dello stupro e avrebbe avuto rapporti sessuali prima con uno e poi con l'altro.

Tracce di questa sostanza stupefacente furono rinvenute nelle bottiglie con le quali i ragazzi fecero festa e questo bastò per mettere le manette ai polsi ai due ventenni che furono portati prima al Don Bosco e poi a Sollicciano, dove sono tuttora detenuti in custodia cautelare.

Ora però, come riporta anche un odierno articolo de La Nazione, il test effettuato dal consulente del pm sui capelli dei ragazzi e della ragazza coinvolti per vedere i valori di Ghb avrebbe dato esito negativo. La droga non sarebbe stata assunta, dato che non sarebbe risultato il picco rispetto al valore medio che indica l’assunzione della droga.

Un risultato atteso da famiglia e legali dei due ventenni, che cambia decisamente il quadro della vicenda. I difensori sono ora già al lavoro per studiare le strade legali da percorrere, mentre i due giovani sono tuttora detenuti in custodia cautelare nel carcere di Sollicciano


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inizia oggi il contest in collaborazione con "Valdera DB distribuzione bevande" per individuare il miglior gelato della Valdera per i nostri lettori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Spettacoli

Attualità

Cronaca