QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 17 novembre 2019

Cultura venerdì 24 gennaio 2014 ore 14:00

​Officina d’idee, biblioteca di esperienze

Il Comune coinvolge gli studenti in un concorso a premi per stimolare la loro partecipazione al progetto della nuova biblioteca Gronchi



PONTEDERA — Un’officina, non di mezzi o macchine, ma di idee per creare una biblioteca che sia anche una palestra per esercizi mentali, culturali, formativi. Questo il senso del concorso a premi indetto dal Comune di Pontedera titolato appunto Officine di Lettura e rivolto agli studenti di tutte le scuole della città per coinvolgerli nel progetto della nuova biblioteca in via di completamento. Un’iniziativa presentata ai ragazzi già all’inizio dell’anno scolastico, ma ripubblicizzata questa mattina, venerdì 24 gennaio, di fronte ad alcune classi della scuola media Pacinotti con l’occasione anche di descrivere il progetto della nuova struttura intitolata a Giovanni Gronchi, politico pontederese che fu anche Presidente della Repubblica dal 1955 al 1962.

La nuova biblioteca comunale sarà infatti dedicata anche ai giovani studenti che qui potranno trovare più libri, più spazio e più strumenti per studiare e imparare: “Non è vero – ha detto il sindaco Simone Millozzi – che non si mangia con la cultura. Il sapere, la conoscenza, gli studi a cui si arriva anche grazie a strumenti come le biblioteche formano domani uomini un po’ più critici e consapevoli”.

Attraverso disegni, filastrocche, temi o elaborati multimediali, i ragazzi delle scuole pontederesi, dagli asili fino alle superiori, possono dare forma alla loro idea di biblioteca. Il concorso, diversificato quindi a seconda dell’istituto frequentato, scadrà il 15 marzo, data in cui una giuria valuterà i vincitori per ogni grado scolastico. Per i primi classificati di ogni sezione in palio c’è un tablet, mentre ai secondi andrà un premio in libri del valore di 150 euro o un e-reader. I lavori verranno poi esposti ad aprile nei locali della struttura su viale Piaggio.

Non solo studenti, ma anche scrittori e intellettuali sono stati coinvolti nel progetto della biblioteca. Tante le personalità che hanno voluto dire la loro o fare un auguri alla città di Pontedera per la realizzazione di questa struttura, fra questi spiccano nomi di autori di libri per ragazzi come Guido Quarzo, Angela Nanetti, Angelo Petrosino, Fabrizio Silei, ma anche lo scrittore Andrea Camilleri, l’ex direttore della Scuola Superiore Sant’Anna Salvatore Settis, il presidente del Senato Pietro Grasso e il premio Nobel Dario Fo.



Tag

Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport