QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°21° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 21 luglio 2019

Attualità mercoledì 30 gennaio 2019 ore 07:30

Cose fatte e da fare, il punto sui lavori pubblici

La sistemazione del marciapiede in via Dante a Forcoli

La minoranza Cambiare chiede che sia sistemata la via del Cimitero di Montefoscoli. Ma il Comune ha optato per quella di Partino per un motivo preciso



PALAIA — L’assessore ai lavori pubblici, Roberto Fiore, ha fatto il punto dei lavori in atto e di quelli che a breve avranno inizio. Innanzitutto, in queste settimane è in via di ultimazione la sistemazione del marciapiedi in Via Dante a Forcoli con l'asfaltatura del tratto della strada provinciale. 

Il lavoro, che ha riguardato anche il rifacimento di tutti i sottoservizi presenti rappresenta il completamento della riqualificazione pedonale dell'intera via. È stato poi aperto un importante cantiere in Via Venezia a Forcoli per l'asfaltatura della strada che conduce alla Casa di Riposo, con la realizzazione prevista di un marciapiedi e di un adeguato parcheggio. 

A Palaia è stata finanziata la sistemazione dell'intera intersezione tra Via delle Pieve e Via San Francesco, con la riqualificazione della parte di pavimentazione in pietra, il risanamento dei sottoservizi e la bitumatura del tratto stradale interessato dai lavori. È poi in corso di realizzazione da parte degli operai comunali un'area di sgambatura per cani in Via Marconi a Forcoli.

Nel settore cimiteri sono stati finanziati anche il restauro del portale d'ingresso e dell'intero muro di recinzione del cimitero di Palaia ed il completamento del restauro della parete esterna del cimitero di Forcoli posta a destra del portale di ingresso. È stato conferito un incarico professionale per l'elaborazione del progetto esecutivo di costruzione di nuovi loculi all'interno del cimitero di Forcoli.

Finanziati inoltre due importanti incarichi, per studi di fattibilità degli interventi di regimazione al reticolo idraulico minore e per indagini geologiche geomorfologiche ed idrauliche, preliminari alla realizzazione del camminamento pedonale tra Forcoli e Baccanella. Partiranno a breve i lavori di riasfaltatura del tratto stradale di accesso alla Chiesa di Forcoli e la sostituzione di tre griglie in Via Nuova.

L’intero importo degli interventi finanziati è di circa 360mila euro.

A seguito di finanziamenti statali già assegnati, sono ora in fase di progettazione i lavori di manutenzione straordinaria e urbanizzazione primaria di Via Impietrato a Forcoli (370mila euro) ed i lavori di riasfaltatura della Via di Grotta a Leccio nel tratto di accesso al paese di Montefoscoli (50mila euro)

L'amministrazione ha richiesto inoltre 118mila euro di finanziamento al Consorzio Gal Etruria per la riqualificazione dell'area dei lavatoi di “Fonchioni” di Palaia con il consolidamento del parametro murario a tenuta della strada comunale. 

In partenza, infine, la richiesta di finanziamento alla Regione sul bando dedicato ai piccoli comuni. Il progetto che il Comune presenterà riguarda l'asfaltatura di Via della Gervasella e del tratto stradale di accesso al cimitero di Partino. Il bando regionale prevede la possibilità di presentazione di un progetto per un importo massimo richiesto di 50mila euro.

«Questi lavori – ha commentato l'assessore Fiore – sono ulteriori passi in vanti per la sicurezza e la riqualificazione dei nostri paesi. Una serie di interventi, che seguono molti altri già eseguiti in questi quattro anni di mandato. Si tratta di un aggiornamento dei lavori in corso che credo dia il senso della determinazione con cui stiamo e vorremmo continuare a dare risposte concrete ai problemi dei cittadini e del territorio".

Nel frattempo, però, la minoranza di "Cambiare in Comune" ha presentato un'interrogazione, a firma del capogruppo Nico Giusti, sulla situazione di forte dissesto della sede stradale di Via del Cimitero (o della Segheria) in Montefoscoli. Giusti chiede al sindaco e alla giunta se l’amministrazione comunale abbia innanzitutto valutato l’opportunità di accesso al contributo regionale da poco stanziato per la viabilità pubblica nei piccoli comuni e, "se sì, di valutare l’attribuzione di priorità all’intervento di manutenzione straordinaria del tratto in questione, dal momento che la Regione Toscana finanzierà una sola richiesta di contributo per ciascun Comune".

Ebbene, la risposta è, come riferito dall'assessore Fiore, che il contributo regionale è stato destinato dall'amministrazione alla sistemazione della via del cimitero sì, ma quella di Partino, non di Montefoscoli. Il motivo è semplice: il contributo regionale è di 50mila euro, per sistemare la via di Montefoscoli serve il doppio se non il triplo.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Sport

Cronaca