Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:06 METEO:PONTEDERA18°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valanga all'Alpe Devero: neve, terra e massi devastano il laghetto delle Streghe

Attualità giovedì 10 gennaio 2019 ore 12:20

Palaia e Pontedera, accordo sulla strada

Quella di confine fra i due comuni sarà gestita insieme. Maxi intesa anche per l'intera Valdera? "Ai posteri l'ardua sentenza"



PONTEDERA — Palaia e Pontedera _ così citate in ordine alfabetico _ si sono accordate per riparare e gestire insieme la stretta, tortuosa, fragile ma anche seducente e storica via collinare di Montecastello. Divisa più o meno a metà fra i due comuni e che sfocia in località La Gervasella sulla ampia via bi-comunale che dalla Rotta porta a Palaia in salita. Mentre il percorso contrario è ovviamente in discesa.

Entrambe le strade segnano nella zona della Gervasella e di San Gervasio (tutto nel comune di Palaia) il confine fra i due comuni, spesso evidenziato proprio in zona San Gervasio, da asfalti dissestati o nuovi ora da una parte e ora dall'altra, fatto che ha sempre stupito soprattutto i turisti forestieri. Da alcuni anni Palaia ha anche dato il nome ufficiale di, "La Panoramica" al suo tratto di strada, nome azzeccato perché su entrambi i lati compaiono valli e colline mozzafiato, mentre il tratto rottigiano-pontederese è più alberato e ombroso. Con l'accordo per gestire la franosa via di Montecastello, più volte oggetto di guerricciole fra i due comuni competenti, uno per la parte ovest e l'altro per quella est, Pontedera ha già passato a Palaia una cifra di compartecipazione alle spese per gli interventi necessari. E forse le guerricciole sono davvero finite.

Nel frattempo sta nascendo in Valdera, ma siamo agli inizi... , un progetto fra i comuni di Pontedera, Ponsacco e Peccioli, e soprattutto fra i rispettivi sindaci Millozzi-Brogi-Macelloni, per trovare sotto l'iniziativa di Renzo Macelloni un accordo su come progettare il futuro della valle con tutti i suoi paesi, borghi, cittadine e la città. Pontedera è inserita nell'Unione Valdera dove nel gruppo dei 7 attuali componenti c'è anche Palaia, Ponsacco è uscito dall'Unione e ora viaggia senza partners ufficiali, Peccioli ha rifondato a 4 voci l'Unione dell'Alta Valdera dopo un'infinità di vicissitudini troppo lunghe anche da riassumere.

Ebbene, riuscirà Renzo Macelloni, forse il personaggio politico principale della Valdera da oltre un quarto di secolo, a metter d'accordo tutti su progetti e necessità di non danneggiarsi reciprocamente in tema di zone industriali, trasporti, percorsi turistici e così via?

Difficile, forse impossibile rispondere. Per cui al cronista non resta che ricorrere ad Alessandro Manzoni quando il poeta, indeciso se quella di Napoleone, da poco passato a miglio vita, fosse o non fosse stata vera gloria, ripiegò sul famoso quanto un po' profetico verso "ai posteri l'ardua sentenza".

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità