QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20°21° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 19 agosto 2019

Elezioni martedì 14 maggio 2019 ore 18:04

Rifiuti e ambiente, confronto Gherardini-Scocca

I candidati a sindaco Marco Gherardini (Palaia in Grande) e Antonella Scocca (Noi un'altra storia per Palaia) illustrano ciò che hanno in mente



PALAIA — Queste le idee di Marco Gherardini, candidato sindaco di “Palaia in Grande” su ambiente e territorio. "Vogliamo tutelare l’ambiente e salvaguardare il nostro bellissimo territorio con un programma serio e concreto centrato sull’abbassamento della Tari grazie alla tariffazione puntuale, la lotta al dissesto idrogeologico e il recupero del patrimonio edilizio esistente".

Quattro i punti cardine di Gherardini: difesa del suolo, "rifiuti zero" e tariffazione puntuale, sviluppo sostenibile.

Difesa del suolo."In cinque anni - dice il sindaco uscente - sono stati investiti più di 2 milioni di euro per preservare il territorio e combattere il dissesto idrogeologico. Questo è stato possibile attraverso un forte impegno dell’Amministrazione Comunale per portare sul nostro territorio i finanziamenti necessari. Sono stati ottenuti fondi per la strada di Colleoli, Vallorsi a Palaia, Usigliano, Via di Grotta a Leccio, i versanti di Toiano, Alica, Carbonaia, La Casina. Sono risorse ottenute per interventi e progettazioni molto importanti per la tutela del territorio e la sicurezza dei cittadini. Il Comune insieme al contributo fondamentale della Regione deve continuare a portare avanti, con competenza e efficacia, l'impegno per la difesa del suolo, tematica questa che deve rimanere sicuramente una tra le priorità dell'azione amministrativa. Costante sarà la collaborazione con il Consorzio di Bonifica per assicurare i necessari periodici interventi manutentivi sui corsi d'acqua".

"Rifiuti Zero" e tariffazione puntuale. "Vogliamo ridurre al massimo i rifiuti da conferire in discarica e abbassare così la TARI. Con le politiche attuate in questi anni la percentuale di raccolta differenziata è passata dal 25% all'80%. Continueremo quindi a lavorare per incrementare la percentuale della differenziata nonché la qualità della raccolta stessa, con il miglioramento del servizio “porta a porta” e con l'introduzione della "tariffazione puntuale" (minore la quantità di indifferenziata prodotta, più bassa sarà la tariffa dell'imposta). Insieme saranno portati avanti progetti di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti indifferenziati, a cominciare dalle scuole. Saranno promosse nuove piantumazioni di alberi e passeggiate ecologiche per pulire il nostro territorio e difenderlo dall'abbandono di rifiuti. Prevediamo infine un ampliamento dei servizi offerti dalla Stazione Ecologica di Montanelli. Sulla scorta del buon funzionamento della Consulta del Volontariato, istituiremo la Consulta dell'Ambiente e del Territorio, al fine di usufruire del contributo prezioso dei soggetti associativi".

Sviluppo sostenibile. "Non sprechiamo altro territorio agricolo. Prevediamo uno sviluppo urbanistico incentrato su recupero del patrimonio edilizio esistente. Saranno favoriti, nel rispetto dei vincoli ambientali e paesaggistici, i progetti di recupero di complessi importanti quali: Villa Saletta, Fattoria di Montefoscoli, Toiano, Ex Fattoria Brunner. Sempre al fine di preservare il territorio, continueremo a esercitare la massima vigilanza contro lo spandimento di fanghi inquinanti sui terreni agricoli. In collaborazione con le aziende dei servizi continueremo nell'opera di interramento di cavi aerei, elettrici e telefonici, ancora presenti e impattanti per il paesaggio".

Dall'altro lato Antonella Scocca, candidata a sindaco di "Noi. Un'altra storia per Palaia" si impegna per incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti e per il decoro urbano sempre in primo piano. "Palaia ha bisogno di qualità - osserva Scocca -; coinvolgere persone capaci e preparate, in grado di interpretare il valore e l’importanza dei nostri obiettivi e del metodo con il quale vogliamo raggiungerli. Al nostro Comune devono essere garantiti livelli ottimali nei servizi e nel decoro urbano, che devono rappresentare elemento imprescindibile per il benessere collettivo e per lo sviluppo del turismo cittadino».

Tre le parole d'ordine di Scocca: Cura del verde pubblico, incentivazione della raccolta differenziata dei rifiuti e conversione delle colture in agricoltura. 

"Tra gli obiettivi del programma - sottolinea Scocca - l’attuazione di una informazione/formazione alla cittadinanza che sia di incentivazione e consolidamento alla raccolta differenziata; la sorveglianza e la disincentivazione del fenomeno delle discariche abusive; il contrasto del fenomeno dell’abbandono ed incentivazione di una corretta pratica di rimozione e bonifica dell’amianto.

In ambito agricolo la limitazione dell’uso di pesticidi e la disincentivazione dello spargimento di fanghi industriali in agricoltura attraverso la proposta di riconversione dei terreni in colture di piante utilizzate nella farmacopea. A tale proposito sarà anche istituita una commissione consiliare denominata “Commissione fanghi in agricoltura e salvaguardia del territorio agricolo”.

Ampio respiro inoltre alla riqualificazione dell’immagine architettonica dei borghi attraverso un Piano di Incentivazione per il recupero delle facciate degli edifici. I piccoli spazi pubblici, le aiuole, i giardinetti di quartiere, come anche le piazzette “nascoste”, verranno date "in affidamento" ad associazioni, circoli, parrocchie, scuole, che così contribuiranno alla buona gestione delle stesse e, al tempo stesso, su quegli spazi potranno sviluppare le proprie attività sociali, ricreative, culturali e sportive.

Faremo un censimento delle strade bianche e/o poderali del territorio rurale al fine di evitare il degrado e verificare casi di appropriazione privata indebita e daremo il via alla creazione della “Via dell’Acqua” attraverso il ripristino e la valorizzazione delle vecchie fonti sorgive, presenti sul nostro territorio oltre all’installazione dei fontanelli d’acqua per una distribuzione di acqua a Km 0".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca