QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 16 novembre 2019

Cronaca mercoledì 21 maggio 2014 ore 12:48

Parte da Pontedera per rubare a Pisa

La polizia lo ferma mentre fugge dopo il furto, ora il 34enne italiano è in carcere



PONTEDERA — Era partito da Pontedera per metter a segno un furto a Pisa e l'occasione gli si è presentata in piazza sant'Antonio, dove ha visto una donna uscire dalla banca dopo aver fatto un prelievo di 400 euro. Appena la vittima si è seduta nell'automobile, non aveva ancora messo in moto, il malvivente M.B. di 34 anni originario di Catania ma residente a Pontedera, ha aperto lo sportello della vettura lato passeggero e ha sfilato il portafogli dalla borsa, dandosi poi alla fuga. Un furto messo a segno in un attimo davanti agli occhi attoniti della vittima. La donna, vista la situazione è scesa dalla macchina e ha cominciato a gridare attirando prima l'attenzione di un passante che è risuscito a recuperare il portafogli strappandolo dalle mani del ladro. Poi la donna che gridava in mezzo alla strada ha anche allertato una pattuglia della polizia di Stato che passava da li. Uno degli agenti, vista la situazione è sceso e si è messo a piedi all'inseguimento dell'uomo raggiungendolo e arrestandolo. Dagli accertamenti della Questura è emerso che il 34enne era già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio commessi in passato. Visto che l'arresto è avvenuto in flagranza l'uomo è stato processato per direttissima è gli è stato contestato anche l'aggravante di aver commesso il furto con destrezza. Durante la prima udienza, celebrata questa mattina, ha presentato termini a difesa e dovrà attendere fino al 28 maggio in carcere, data in cui è attesa la sentenza del giudice monocratico.



Tag

Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport