QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 10°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 novembre 2019

Attualità venerdì 01 marzo 2019 ore 16:15

Comuni insieme per il futuro della Valdera

Mobilità, scuola, formazione, turismo. Esperti dei vari settori studieranno le soluzioni migliori per pianificare il mondo che verrà



PECCIOLI — I sindaci Renzo Macelloni, Francesca Brogi, Maria Antonietta Fais e Giacomo Tarrini (mancava Alessio Barbafieri) hanno firmato questa mattina un accordo di programma per dare il via a una serie di studi su mobilità, sistema formativo, formazione extrascolastica, turismi e servizi sanitari nel territorio della Valdera.

I cinque Comuni (Peccioli, Ponsacco, Terricciola, Chianni e Lajatico), 350 chilometri quadrati di territorio e più di 25mila persone residenti, hanno intrapreso ufficialmente questo percorso che Macelloni ha definito "un approccio scientifico al problema" ovvero al futuro della Valdera. 

Per raggiungere le finalità previste dal documento, ovvero un miglioramento nei campi mobilità, sistema formativo, formazione extrascolastica, turismi e servizi sanitari "si ritiene indispensabile fare uno studio d'indagine propedeutico, impiegando alte professionalità in campo pedagogico, demografico ed esperti di mobilità e innovazione tecnologica". Tutto questo per avere "un'idea più chiara di quali possono essere le linee di sviluppo e di crescita nel nostro territorio nei prossimi dieci/venti anni, in sintonia con i centri più innovativi e all'avanguardia".

"Naturalmente - hanno aggiunto i cinque firmatari - vista l'importanza dell'accordo per l'intero territorio della Valdera, i nostri Comuni si impegnano a coinvolgere ed essere proponenti attivi nei confronti di altre amministrazioni comunali che condividono questi obiettivi".

Durante la conferenza stampa di presentazione si è parlato del prossimo utilizzo del trasporto Ncc (noleggio con conducente) per accompagnare i cittadini nelle varie zone limitrofe. Il tutto sarà gestito con un'app. 

La mobilità è un argomento importante per Macelloni che già tra il 1999 e il 2000 lanciò l'idea di una metropolitana leggera: "E facemmo un sondaggio, un cittadino su tre si disse disposto a dare un contributo economico per la realizzazione dell'opera. Sono ancora dell'idea di farla, la metropolitana leggera"). Oggi il primo cittadino pecciolese ha insistito su un concetto a lui caro "non è possibile che 50 anni dopo il collegamento tra i paesi della Valdera e Pontedera abbia ancora la stessa durata di tempo".

Poi ha aggiunto di "voler intercettare il futuro cinque minuti prima" e ha specificato che presto arriveranno (forse anche in Valdera...)  delle navette senza conducente. D'altronde i mezzi senza conducenti sono testati da anni da Google, Tesla e altri produttori. Quelle di Google, per esempio, hanno percorso 566mila km nel 2017.



Tag

Mattia, la «sardina» che ha riempito Piazza Maggiore contro Salvini: «Non conosco Prodi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro