Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:21 METEO:PONTEDERA14°22°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Raisi, le immagini del presidente iraniano sull'elicottero prima dello schianto

Attualità lunedì 01 aprile 2024 ore 18:30

Viva Peccioli, è il Borgo d'Italia 2024

Le congratulazioni del presidente Giani, la soddisfazione del sindaco Macelloni. La finale in televisione seguita da un milione e mezzo di persone



PECCIOLI — "Un riconoscimento meritato per questo luogo straordinario della nostra Toscana". Con le parole di Eugenio Giani, è l'intera Toscana a far festa per il successo di Peccioli al concorso del "Borgo dei Borghi", contest lanciato da Kilimangiaro, seguita trasmissione di Rai Tre.

Una vittoria arrivata nella tarda serata di ieri, domenica 31 Marzo, quando è andata in onda la finalissima che ha svelato la classifica dei 20 borghi in gara. Grazie al supporto di moltissimi toscani, è stato proprio Peccioli ad aver la meglio, battendo Badolato, in Provincia di Catanzaro.

"Grande gioia e soddisfazione per la vittoria di Peccioli come Borgo dei Borghi - ha commentato Giani - un riconoscimento meritato per questo luogo straordinario della nostra Toscana. Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo successo e che continuano a valorizzare la nostra cultura e storia. È un momento indimenticabile che celebra la bellezza e l’autenticità della nostra Regione: viva Peccioli".

"Una grande soddisfazione - ha affermato il sindaco Renzo Macelloni - da un lato perché la competizione ci ha messo di fronte a borghi molto belli e caratteristici, dall'altro perché eravamo gli unici rappresentanti della Toscana. Alla fine, è stato un risultato incredibile: sono convinto che a far la differenza sia stato il lavoro messo in campo negli ultimi anni, indirizzato alla trasformazione del borgo grazie al contributo dell'arte contemporanea e dell'architettura. La visione strategica di lungo periodo ha ripagato".

"Alla Galleria dei Giganti, ieri (domenica 31 Marzo, ndr) eravamo in 600 - ha aggiunto - segno che c'è consapevolezza nei cittadini di ciò che è stato fatto, un riconoscimento per il percorso intrapreso da tempo. Siamo molto orgogliosi, sia per la vittoria di Peccioli, sia per il significato che ha anche per la Valdera e la Toscana, anche se la nostra Regione non ha certo bisogno di essere messa al centro. Adesso continuiamo il lavoro che già stiamo portando avanti, con la voglia di perfezionarlo: penso che difficilmente si possa far meglio, ma abbiamo la caparbietà di estendere questa visione strategica".

I complimenti a Peccioli sono arrivati anche dal Comune di Pontedera, attraverso i propri canali ufficiali, e dal presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, e dal segretario provinciale del Partito Democratico, Oreste Sabatino. "Peccioli è un bellissimo esempio di rigenerazione, che ha saputo coniugare arte, cultura e sviluppo - ha detto Mazzeo - complimenti a Peccioli, al sindaco Renzo Macelloni e alla sua amministrazione comunale".

"Una vittoria che viene da lontano per un Comune che ha saputo, negli anni, coniugare sviluppo e ambiente, tradizione e innovazione, cultura e paesaggio - ha aggiunto Sabatino - complimenti al sindaco Renzo Macelloni e all'amministrazione comunale per il lavoro e il percorso fatto, ma soprattutto per averci creduto dal primo giorno. Una bella vittoria per Peccioli, la Valdera e la Toscana".

"Un museo a cielo aperto per tutte e tutti, una perla rara non solo nella nostra regione, ma in tutta Italia - hanno detto Emiliano Fossi, deputato e segretario regionale del PD, e Laura Rimi, responsabile Cultura del partito regionale - vogliamo dire grazie al sindaco Renzo Macelloni e a tutta la sua amministrazione, che negli ultimi anni ha saputo portare Peccioli nel futuro".

E il successo di Peccioli non è arrivato soltanto conquistando il titolo di "Borgo dei Borghi", ma anche per i dati dell'Auditel: lo speciale di Kilimangiaro, dedicato appunto alla finalissima, ha ottenuto nella presentazione 768mila telespettatori, mentre nel programma vero e proprio ben 1,47 milioni, con uno share di quasi l'8,3%. Numeri inferiori soltanto a Rai Uno, con il film Fatima, e a Canale 5, con Lo Show dei Record.

"Questo riconoscimento è motivo di orgoglio e soddisfazione anche per tutto il sistema territoriale - ha detto il sindaco di Pontedera, Matteo Franconi - più che un punto di arrivo credo sia una formidabile occasione per l'intera Valdera di costruire percorsi coordinati e unitari, scenari di integrazione e collaborazione di area. Oggi, però, è il giorno delle congratulazioni e dei complimenti per quanto fatto dal sindaco, dall'amministrazione comunale e dall'intera comunità pecciolese".

"Una volta di più, se mai ce ne fosse stato bisogno, i nostri territori si confermano di una bellezza e di una attrattività indiscussa - ha esultato Valter Tamburini, presidente della Camera di Commercio Toscana nord ovest - va ringraziata l’amministrazione comunale che ha sempre creduto nella possibilità di ottenere questo risultato attraverso un lavoro costante negli anni, mirato a fare di questa realtà un centro ricco oltre che di bellezze naturali anche di arte. Come Camera di Commercio, attraverso il brand Terre di Pisa, abbiamo sempre appoggiato, e continueremo a farlo, la promozione delle bellezze e delle eccellenze di cui è ricca la nostra Provincia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Poggio San Giorgio- Spicciano si aggiudica la 12esima edizione della rievocazione storica. Le contrade si sono sfidate in piazza San Giovanni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità