Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PONTEDERA16°22°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boldrini contestata alla manifestazione per il diritto all'aborto: «Vada via da questa piazza»

Attualità giovedì 11 agosto 2022 ore 17:52

Peccioli olimpica con il bob di Eric Fantazzini

Collaborazione con la Fisi per promuovere l'immagine di Peccioli tramite gli sport invernali e spingere il suo campione alle Olimpiadi italiane 2026



PECCIOLI — Il bagno al tramonto, una grigliata, una cena con gli amici, le feste in spiaggia. Se pensiamo alla giornata di Ferragosto, le primissime cose alle quali pensiamo possono essere sicuramente queste. 

A Peccioli, però, quest'anno il 15 agosto farà rima con piste ghiacciate, discese lungo le piste da bob di tutto il mondo e un sogno chiamato Olimpiade. Il Comune di Peccioli, infatti, ufficializzerà proprio dal giorno di Ferragosto una collaborazione unica in tutta Italia con la Federazione Italiana Sport Invernali (Fisi). 

Nessuna amministrazione pubblica, infatti, prima d'ora aveva scelto come suo testimonial e partner in eventi e promozione territoriale un atleta di livello nazionale e internazionale legato agli sport invernali. La giunta del sindaco Renzo Macelloni, però, ha deciso, nel giorno più caldo di una delle estati più calde di sempre, di iniziare una marcia che possa accompagnare Eric Fantazzini, pecciolese ormai da più di 10 anni e atleta del Gruppo Sportivo Carabinieri oltre che della nazionale italiana di bob, verso le Olimpiadi di Milano e Cortina nel 2026.

«Ho conosciuto personalmente Eric dopo la sua partecipazione alle olimpiadi invernali di Pechino 2022 e con lui abbiamo parlato di sport e di prospettive future, sia della sua carriere che della nostra Peccioli – spiega il sindaco Renzo Macelloni -. Dopo un successivo incontro abbiamo pensato, insieme ai componenti della giunta, che lui possa essere un testimonial perfetto per promuovere il nostro territorio in tutto il mondo, fino a un evento così importante, e che come Italia giocheremo in casa, come le olimpiadi di Milano e Cortina nel 2026».

A Peccioli, ovviamente, non ci sono piste di bob. E non verranno neppure costruite, ma si ha la capacità di sfruttare ogni tipo di opportunità per far conoscere il proprio territorio, i suoi prodotti di eccellenza, le sue opere di arte contemporanea oltre che quelle legate alla storie medievale antica e alle più moderne e avveniristiche opere di architettura. E solo nei prossimi mesi Eric Fantazzini gareggerà, tra gare di Coppa Europa, Coppa del Mondo e allenamenti in Austria, Germania, Svizzera, Francia, Norvegia, Lettonia e Stati Uniti. Alcuni dei Paesi dai quali, in questi mesi di grande ripartenza dopo i periodi più duri del Covid-19, stanno arrivando moltissimi turisti.

Eric, nato il 27 aprile 1996 a Pavia ma ormai pecciolese a tutti gli effetti, in questo accordo porterà il logo del Comune di Peccioli su casco e bob ogni volta possibile, così come promuoverà sui suoi canali social i luoghi simbolo di Peccioli, dal Palazzo Senza Tempo alla via di Mezzo di Ghizzano, dalle opere di arte contemporanea fino ai giganti Presenze senza dimenticare la passerella Endless Sunset di Patrick Tuttofuoco. Proprio qui Fantazzini girò un video promozionale, con tuta della nazionale e casco integrale, che ha confermato il suo forte legame con Peccioli. Ben visibile anche sul suo sito personale (www.ericfantazzini.it).

Fantazzini, poche settimane fa, si è confermato campione italiano di spinta a Cortina d'Ampezzo e nelle ultime uscite internazionali ha più volte raggiunto con il suo equipaggio il podio in Coppa Europa. Il Comune ora lo sosterrà, in collaborazione con la Fisi. E lui darà il suo contributo in termini di immagine così come di consigli utili e partecipazione a eventi istituzionali organizzati a Peccioli e che avranno lo sport, ma non solo, come fulcro centrale. 

«Non mi aspettavo di trovare questa accoglienza dal parte del Comune di Peccioli. Il sindaco mi sta supportando e lo ringrazio a nome di tutta la comunità – racconta il campione di bob pecciolese -. Bello che l'ufficialità di questa collaborazione arrivi in un territorio che non c'entra nulla con l'inverno. Adesso insieme porterò Peccioli a conoscere gli sport invernali e porterò i Paesi degli sport invernali a conoscere Peccioli. Faccio le battute ai miei amici e anche ai miei compagni di nazionali: vorrei gli autobus di pecciolesi da far arrivare a Cortina e Milano per le Olimpiadi 2026. Sarà uno degli appuntamenti più importanti e sarebbe bello che quell'obiettivo possa essere raggiunto insieme al Comune. Sarebbe bello portare i pecciolesi su a fare il tifo. Mi vengono i brividi solo a pensarci».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono due bambini di 10 anni gli aggressori che hanno schiaffeggiato e minacciato due coetanei. Allertato il Tribunale dei minorenni di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità

Cronaca