QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°18° 
Domani 16°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 13 ottobre 2019

Attualità sabato 03 febbraio 2018 ore 16:02

Presentati i dieci progetti per il centro storico

Il nuovo collegamento con piazza del Carmine
Il nuovo collegamento con piazza del Carmine

Al centro polivalente Macelloni ha illustrato le opere pubbliche: ascensori, nuovi ambulatori, percorsi pedonali e un'altra passerella



PECCIOLI — In un centro polivalente pieno, presenti circa 150 persone, il sindaco Renzo Macelloni, insieme alla vicesindaca Azzurra Mancini e gli assessori della giunta Michele Brogi, Anna Dainelli Emanuele Gronchi, ha illustrato i dieci progetti per riqualificare il centro storico.

Un piano ambizioso, dieci milioni di euro il costo totale, da realizzare entro il 2020, con l'inizio dei lavori atteso nel 2019. L'obiettivo è mantenere intatto il carattere storico del borgo pecciolese, rendendolo però più funzionale e attrattivo.

La passerella sopraelevata

Oltre alla passerella sopraelevata che dalla zona del campo sportivo raggiunge il parcheggio sopraelevato e alla copertura della piazza a Fabbrica, il Comune è pronto a realizzare altri interventi.

"Investire su opere che siano utili ai cittadini è l'unico modo per non far svuotare i centri storici. Mi ricordo il 1994 - ha detto Macelloni dopo l'incontro - erano in progetto, per otto miliardi di lire, la costruzione del centro polivalente e del parcheggio sotterraneo. Eppure qualcuno era contrario".

"Oggi il parcheggio ha 480mila accessi all'anno, chi si sognerebbe di dire che è inutile? Ma ai tempi del progetto qualcuno storceva la bocca". 

Ventiquattro anni dopo i nuovi progetti riguardano un ascensore che colleghi il parcheggio delle scuole elementari a piazza del Carmine, un'altra passerella di cinquanta metri che porti in centro, la ristrutturazione dell'edificio da duemila metri quadrati di via Carraia che ospita la sede della Belvedere spa (progetto di Mario Cucinella Architets, lo stesso architetto del progetto di Fabbrica). 

E ancora, la ristrutturazione di tre appartamenti di proprietà del Comune. L'ente guidato da Macelloni darà contributi ai cittadini che vorranno dotare gli edifici di ascensori.

Nelle opere in arrivo anche un percorso pedonale naturale per collegare via Bastioni con Fonte Mazzola dove è in progetto l'ampliamento della scuola di musica

In ultimo lavori alla sede della Misericordia con la realizzazione di venti nuovi ambulatori e la ristrutturazione, interna ed esterna, del Cinema Passerotti.

Al centro polivalente erano presenti anche gli esponenti del Comitato Pop (Partecipazione opere pubbliche) che da tempo si battono contro la realizzazione della passerella sopraelevata a Peccioli e della copertura della piazza a Fabbrica. Il comitato ha chiesto un referendum per far scegliere ai cittadini sulla realizzazione o meno delle opere pubbliche proposte dal Comune.

La questione, come è noto, è arrivata fino al tavolo del difensore civico regionale. A quanto si apprende l'organo di controllo ha fatto sapere di ritenere fondata la richiesta del comitato e di voler autorizzare la valutazione di ammissibilità del referendum attraverso la nomina di un comitato di garanti. La situazione non è ancora decisa e su questo punto il sindaco Macelloni si è ripromesso di interpellare il difensore civico regionale Sandro Vannini per spiegare le ragioni del Comune.



Tag

Italia 5 stelle: parapiglia tra attivisti e giornalisti all'arrivo di Raggi, nel mirino le Iene

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità