QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 23 novembre 2019

Politica martedì 17 gennaio 2017 ore 18:15

Provincia, Macelloni lancia Brogi

Macelloni e Brogi

Il sindaco di Peccioli dice la sua sulle nomine Pd: "Per buon senso vedrei bene alla vicepresidenza dell'ente provinciale la sindaca di Ponsacco"



PECCIOLI — Ormai da tempo i nomi di sindaci ed esponenti Pd locali rimbalzano nel totonomine per qualsiasi ruolo pubblico e Renzo Macelloni in una nota evidenzia che sarebbe opportuno non di "ipotetico patteggiamento tra le varie anime del PD pisano “rossiani, fontanelliani e renziani” in merito alle nomine per la vicepresidenza della Provincia di Pisa e per la presidenza della società Geofor e dell’Unione Valdera."

Le ipotesi circolate, riprese e riportate dal sindaco di Peccioli nella sua nota, coinvolgono infatti enti, persone ed aziende in una modalità che sta tra il vecchio manuale Cencelli ed il moderno sudoko.

"I “renziani” vorrebbero come vicepresidente della provincia la sindaca di Calcinaia Lucia Ciampi, anche se alle elezioni provinciali - scrive Macelloni - ha preso pochissimi voti, e perché così potrebbe lasciare libero il posto di presidente dell’Unione Valdera, che le spetterebbe alla fine del mandato di Corrado Guidi come era stato pattuito, a favore della sindaca di Capannoli Arianna Cecchini, che dunque non potrebbe più uscire dall’Unione Valdera. A quel punto i “rossiani” vorrebbero competere alla presidenza della Geofor con l'ex consigliere regionale Ivan Ferrucci, insidiato però da un “renziano” della prima ora come l’ex vicesindaco di Pontedera Massimiliano Sonetti."

"Così esce fuori proprio un bel quadretto frutto di un ragionamento tutt’altro che serio, ma così non può essere assolutamente - continua Macelloni - sarebbe opportuno tuttavia che ci fosse una smentita collegiale dal mio partito individuando e isolando magari chi dall’interno per calcoli meschini abbia potuto dare luogo a questo sfogo.

Sulla questione Unione Valdera non ho voce in capitolo dal momento che questa Amministrazione comunale, insieme a Chianni, Lajatico e Terricciola, ha scelto di uscirne, così come non ho titolo sulla presidenza della Geofor non essendo il comune di Peccioli in possesso di nessuna quota sociale.

L’unica riflessione che in questa situazione mi sento di fare al di fuori di qualsiasi tipo di organigramma e di appartenenza politica - conclude Macelloni - riguarda un ragionamento di buon senso sulla vicepresidenza della provincia di Pisa. Tale incarico potrebbe essere ricoperto da un sindaco che ha ottenuto tanti voti come Francesca Brogi di Ponsacco: la sindaca è arrivata seconda, è stata votata da tanti piccoli comuni e proviene da un territorio più decentrato rispetto a Pisa. Il candidato che ha preso più voti di tutti è il sindaco di San Giuliano Terme, ma non può aspirare alla vicepresidenza per una questione di territorialità essendo San Giuliano Terme un comune dell’area pisana."



Tag

Manovra, Salvini: «Totale instabilità, pesa più delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità