comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 24°32° 
Domani 23°37° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 09 agosto 2020
corriere tv
Migranti e rotta balcanica: ecco i confini sguarniti tra Italia e Slovenia dove ogni notte passano a piedi centinaia di invisibili

Attualità venerdì 21 febbraio 2020 ore 12:55

Da Vicopisano ai campionati della cucina italiana

Veronica Vanni e Giuseppe Intermite si sono aggiudicati due medaglie di bronzo nella competizione che ha visto confrontarsi i migliori cuochi italiani



VICOPISANO — Medaglia di bronzo per due chef di Vicopisano ai campionati della cucina italiana organizzati dalla Federazione Italiana Cuochi.

Si tratta di Veronica Vanni, proprietaria e chef de La Divina Commedia del Gusto di Vicopisano e il suo collega Giuseppe Intermite, che hanno vinto entrambi una medaglia di bronzo rispettivamente nelle categorie “Pasticceria da ristorazione senior” e “Cucina calda senior”.

I campionati si sono svolti a Rimini dal 15 al 18 febbraio.

La rassegna ha visto la partecipazione di 1.500 cuochi provenienti dall'Italia e dall'estero che si sono sfidati di fronte a 45 giudici e a giornalisti del settore.

Vanni ha concquistato la giuria con “Ricordi d’infanzia”, un dolce composto da tre parti e utilizzando l’amaretto (ingrediente obbligatorio per tutti i concorrenti) per creare un semifreddo su cialda croccante di mandorle affiancato a un tortino al caffè e spezie con granella di mandorle all’interno e un crumble alle mandorle con farcia ai frutti di bosco.

Intermite, giovane cuoco di 34 anni alla sua seconda medaglia nella categoria “Cucina calda senior”, si è dovuto confrontare con l’halibut come ingrediente obbligatorio e ha presentato un secondo piatto di difficilissima esecuzione, declinando questo pesce delicato dei mari nordici in tre versioni. A un macaron salato di pan brioche con all’interno una spuma di halibut, ha affiancato un filetto di halibut in oliocottura con verdure marinate in tre aceti e spezie e infine un filetto di halibut con panatura di pistacchi accompagnato da salse di gaspacho, crema di burrata e anduja e infine riduzione di aceto, rafano e karkadè.

“È stata una grande emozione partecipare ai campionati italiani e misurarmi con questa sfida mettendomi in gioco in una categoria, quella della pasticceria, inedita per me. Confrontarsi con i giudici della Federazione durante il giudizio è stato inoltre un momento di grande crescita professionale e di ispirazione. Questa medaglia mi ripaga di mesi di preparazione e studio sul dolce presentato– ha dichiarato Veronica Vanni – Ci tengo poi a ringraziare il Presidente dell’Associazione Cuochi Pisani Stefano Fantozzi, che ha creduto fortemente in me e mi ha spronato a partecipare. Il lavoro che sta facendo da circa un anno, dopo la rinascita dell’Associazione a Pisa, è fondamentale per la nostra categoria e per la ristorazione locale” – ha concluso Vanni.

Lo stesso Stefano Fantozzi ha portato un’altra medaglia nella bacheca della provincia di Pisa vincendo l’argento nella categoria “Artistica” con una scultura di pastigliaggio e zucchero e aggiudicandosi anche un premio speciale come migliore scultura creativa.

Quello dei cuochi pisani è un risultato che è andato di pari passo con quello di tutta la Toscana, vincitrice di un gran numero di premi in molte categorie.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Sport

Elezioni 2020