QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 23 novembre 2019

Spettacoli mercoledì 04 marzo 2015 ore 12:55

Pittura e musica tra Portogallo, Francia, Slovenia

Un particolare di un lavoro di Mira Licen Krmpotić
Un particolare di un lavoro di Mira Licen Krmpotić

Al Centrum Sete sois dal 5 al 7 marzo la mostra 'Paesaggi Istriani e Momenti Parigini'. Sabato il concerto della Brigada 14 de janeiro



PONTEDERA — Una fusione di colori tra Parigi e Istria, più la musica tradizionale del Portogallo. Doppio appuntamento al Centro Sete sois sete luas in viale Rinaldo Piaggio a Pontedera.

L'artista slovena Mira Ličen Krmpotić presenterà a Pontedera l'esposizione Paesaggi Istriani e Momenti Parigini, che riunisce una serie di opere realizzate tra la Slovenia e la Francia.

Con il sostegno del Comune di Pontedera, il 7 marzo alle 21,30, al Centrum Sete Sóis Sete Luas si terrà l'inaugurazione della mostra seguita dal concerto della Brigada 14 de Janeiro.

Saranno presenti, oltre all'artista e al direttore artistico del Festival Sete Sóis Sete Luas Marco Abbondanza, i rappresentanti dei Comuni di Pirano (Slovenia) ed Elvas (Portogallo). Nei giorni 5, 6 e 7 marzo dalle 14,30 alle 16,30 saranno inoltre realizzati laboratori di creatività gratuiti diretti dall'artista Mira Licen Krmpotic.

Mira Ličen Krmpotić è nata a Pola nel 1950. Si è diplomata in pittura nel 1973 all’Accademia di arti figurative di Lubiana, dove ha conseguito anche la specializzazione in restauro nel 1975. Dal 1973 ha esposto le proprie opere in numerose personali e in più di duecento mostre collettive sia in Slovenia sia all’estero. A Pontedera presenta l'esposizione Paesaggi Istriani e Momenti Parigini, nella quale traccia un itinerario materico del proprio universo interiore, intimamente legato a Pirano, a Parigi e all'intero scenario mediterraneo. Vicina all'espressionismo astratto, la riflessione di Mira inizia nel figurativo, elaborando l'immagine fino a lasciarne una traccia appena percettibile: vorticose pennellate creano figure sospese che ondeggiano in uno spazio muto e cromaticamente impetuoso, materializzandosi per un istante per poi sublimarsi in un profondo stato spirituale.

La Brigada 14 de Janeiro (Elvas, Portogallo). La musica tradizionale del Portogallo si reinventa nei suoni della Brigada 14 de Janeiro, un progetto musicale che viene dalla città di Elvas, in Alentejo. Nata come tuna universitária - tipica forma di associativismo musicale delle università portoghesi – si evolve nel tempo fino a diventare una formazione solida con un repertorio unico che mira a divulgare le sonorità alentejane accostandole a temi e figure celebri, come Amália Rodrigues, Pedro Barros, Zeca Afonso... Formata da sette elementi tra i 23 e i 39 anni la Brigada 14 de Janeiro, già conosciuta in tutto il Portogallo ed esportata oltreconfine come ambasciatrice della cultura portoghese, allinea grandi percussioni, strumenti a corda, fiati e gaitas de foles (uno strumento simile alla zampogna) in uno spettacolo energico, tradizionale e contemporaneo allo stesso tempo. 



Tag

Manovra, Salvini: «Totale instabilità, pesa più delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità