QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 09 dicembre 2019

Attualità sabato 01 agosto 2015 ore 11:00

Più di 25mila persone per il luglio delle 11 Lune

Gli organizzatori della Fondazione Peccioliper analizzano il successo: "18mila nel calendario tradizionale, altri 8mila per gli eventi collaterali".



PECCIOLI — Più di 25mila spettatori nel luglio delle Undici Lune pecciolesi. Grande successo per il mese di eventi organizzato dalla Fondazione Peccioliper.

Gli organizzatori spiegano: “Le 18mila presenze per l’undicesima edizione di 11Lune, confermano come l’iniziativa sia diventata uno degli appuntamenti più importanti dell’estate nella Provincia di Pisa. A queste 18mila vanno sommate le 8mila presenze per le iniziative collaterali. Un totale di 26mila persone: tutto ciò ha prodotto un indotto con una ricaduta importante nel territorio per tutto il mese di luglio”.

Molte prime nazionali - Essenziale per il successo dell’edizione di quest’anno è stata l’accurata scelta degli spettacoli rivolti a tutti i tipi di pubblico: appassionati di lirica, di tango, di teatro classico, di commedie, di tragedia greca, di musica pop e jazz. Molte le prime nazionali, “Chi è di scena” di e con Alessandro Benvenuti, “Parigi sotto le stelle” dei Bohemians Pontedera, “La scuola delle mogli” di Molière della Compagnia PeccioliTeatro diretta da Andrea Buscemi. Due le grandi scommesse, vinte per numero di presenti e per l’entusiasmo che sono riuscite a scatenare: “La Traviata”, prima produzione lirica della Fondazione Peccioliper, che ha raccolto intorno a sé numerose aziende del territorio che si sono offerte come sponsor tecnici, e il doppio concerto, pensato e prodotto in esclusiva per 11Lune, di Mario Biondi, la più bella e avvolgente voce del panorama musicale nazionale e i the Kolors, rivelazioni e fenomeno del momento, che ha totalizzato oltre i 4mila spettatori.

Gli eventi collaterali - Due spettacoli dedicati ai bambini e ispirati al romanzo Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll e la consueta adesione all’iniziativa regionale delle Notti dell’Archeologia con visite guidate agli scavi di Colle Mustarola a Ghizzano, aperti per la prima volta al pubblico.A corollario della rassegna è stata organizzata la minirassegna Cibo e Musica in Piazza tra una luna e l’altra. Sei concerti in Piazza del Popolo, preceduti da aperitivi e degustazioni organizzati dai commercianti di Peccioli e dalla Volley Peccioli e dagli Amatori di Peccioli, hanno animato il centro storico. Il loro impegno si è inoltre contraddistinto in occasione del concerto di Mario Biondi & The Kolors per la capacità di accogliere i partecipanti, in un encomiabile esempio di collaborazione.

Maninarte - Il centro storico è stato inoltre animato dalla presenza di botteghe aderenti al progetto ManinArte, che per ultimo da pochi giorni ha accolto Apuana Corporate – La Fabbrica Diffusa, la rete informale di imprese recentemente premiata allo Smau di Firenze. Ieri sera, venerdì 31 luglio, in occasione dell’inaugurazione dello spazio espositivo a loro destinato, la Fondazione Peccioliper ha organizzato “La notte delle chitarre di pietra”, l’ultimo concerto in piazza che ha visto protagonisti strumenti musicali in marmo.



Tag

Terremoto a Firenze, alle 9.10 ancora fermi i treni in stazione

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca