QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°16° 
Domani 16°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 16 luglio 2019

Politica giovedì 10 gennaio 2019 ore 15:30

Caso Rom, anche i parlamentari M5s dal prefetto

Yara Chiara Ehm (M5s)

"Nessuna risposta dall'amministrazione di Cascina" dicono i deputati cinquestelle Berti e Ehm, unitamente ai portavoce di Cascina e Ponsacco



PONSACCO — Lo stato in cui vivono le famiglie dell'immobile di via Rospicciano continua a preoccupare, ancor di più da quanto il Comune di Cascina ha sgomberato il campo Rom di Navacchio. Da quel giorno alcune famiglie sono già arrivate a Ponsacco e altre potrebbero arrivare.

La sindaca Francesca Brogi già si è rivolta al prefetto di Pisa, al quale presto farà visita anche una delegazione del Movimento 5 stelle

"Come parlamentari e consiglieri 5 Stelle - scrivono i parlamentari Francesco Berti e Yana Chiara Ehm, nonché i portavoce di Cascina e Ponsacco, Claudio Loconsole, David Barontini, Gianluigi Arrighini e Michele Martini - seguiamo da vicino le conseguenze dello sgombero del campo Rom di Cascina dello scorso mese. Le famiglie sfrattate, a quanto risulta, hanno trovato sistemazione temporanea in alcuni alberghi della provincia pisana, ma soprattutto nello stabile in pieno centro a Ponsacco, in situazione di degrado e scarsa igiene. Il problema è risolto o si è semplicemente spostato di qualche chilometro? 

Abbiamo fatto un sopralluogo nello stabile, e abbiamo notato come le quasi 100 persone attualmente ospitate vivano in condizioni precarie: le aree esterne in totale abbandono, con libero accesso e quindi scarsa sicurezza. Abbiamo tentato, con la collaborazione dei consiglieri comunali 5 stelle, di contattare l’amministrazione di Cascina, che purtroppo nelle ultime settimane non ha risposto alle nostre legittime richieste sul metodo utilizzato per organizzare lo sgombero e sulle prospettive di lungo periodo per tutte le persone coinvolte.

Lunedì 14 gennaio ci recheremo dal Prefetto di Pisa, per capire quali possano essere soluzioni vivibili per i cittadini e capire quale sia la strada migliore per tutelare la vivibilità e la sicurezza delle nostre città. Per questo, domani, i consiglieri 5 Stelle di Ponsacco si recheranno dall’assessore al Sociale per capire di più la prospettiva a breve e lungo termine di queste scelte dell’amministrazione di Cascina, ma soprattutto, ipotizzare soluzioni nel breve termine. Nel frattempo da parte delle due amministrazioni tutto tace".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Lavoro