QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°13° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 17 ottobre 2019

Cronaca martedì 22 dicembre 2015 ore 16:05

Resta in carcere il presunto Jihadista

Jalal El Hanoui aveva fatto proclami da diversi profili Fb a lui riconducibili. Respinto dalla Corte di cassazione il ricorso per la scarcerazione



PONSACCO — Il marocchino di 25 anni residente a Ponsacco, accusato di istigazione alla jihad per la pubblicazione di numerosi post su profili Facebook a lui riconducibili e arrestato nei mesi scorsi resterà dietro le sbarre.

La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso per la scarcerazione presentato dai suoi difensori Marco Meoli e Tiziana Mannocci.

Per El Hanaoui, che risiede in Italia da quando era bambino e che ha sempre respinto le accuse di jihadismo, è già stata accolta la richiesta di giudizio immediato. Il processo inizierà a febbraio in corte d'assise a Pisa. 



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro