QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 13 dicembre 2019

Cronaca venerdì 20 novembre 2015 ore 11:30

Interrogato il presunto istigatore jihadista

Secondo gli investigatori avrebbe diffuso messaggi per celebrare la guerra santa. Al centro dell'accusa i sui post su Facebook. Oggi incontrerà il Pm



PONSACCO — Per l'accusa le sue dichiarazioni su Facebook, dove gestiva tre account, sono sufficienti a inchiodarlo come istigatore della Jihad, la guerra santa dell'Islam. El Hanaoui, 25enne residente a Ponsacco, era finito in manette questa estate, ma lui continua difendersi, e oggi potrà farlo anche davanti al Pm della procura di Firenze che segue il suo caso.

L'interrogatorio si svolgerà in giornata, nel carcere di Pisa. Il giovane marocchino, disoccupato, con un passato da pasticcere, si trova adesso in una posizione molto difficile. Dovrà spiegare frasi come:  "Ha successo chi muore martire. Chi cancella i peccati versando il sangue entrerà in paradiso profumato". In altri post, secondo gli investigatori, sarebbero opera sua evidenti esaltazioni dell'azione terroristica: "Per alcuni sono assassini - avrebbe scritto Jalal - mentre per le mamme del Medio Oriente sono eroi".



Tag

Si assentava dal posto di lavoro, arrestato il sindaco di Scalea

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Attualità

Attualità