QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°20° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità venerdì 10 marzo 2017 ore 15:00

Un bilancio che aiuta i più deboli

La presentazione del bilancio di previsione 2017

Approvato il bilancio di previsione con il plauso dei sindacati. Fra le novità, l'innalzamento della soglia di esenzione per l’addizionale Irpef



PONSACCO — Ieri mattina, insieme all’assessore alle politiche sociali Tamara Iacoponi, la sindaca di Ponsacco Francesca Brogi ha sottoscritto il protocollo d’intesa sul bilancio di previsione 2017 con le organizzazioni sindacali del territorio, presentando sia la manovra tributaria legata al nuovo bilancio sia i progetti e i servizi ad esso legati.

La grande novità riguarda l’innalzamento della soglia di esenzione per l’addizionale comunale Irpef, portata da 7mila 500 euro a 10mila euro per i pensionati, i lavoratori dipendenti e assimilati, lasciandola invece invariata a 7mila 500 euro per tutte le altre categorie.

"Si tratta di un’operazione che va nella direzione di una maggiore equità fiscale - ha spiegato la sindaca Brogi - a tutela in particolar modo
delle fasce meno abbienti. Il plauso dai sindacati l’abbiamo ricevuto anche per la riconferma delle altre imposte e tariffe comunali, come Tasi, Tari e Imu, che non subiscono alcune variazioni in aumento, e per le scelte descritte in ambito sociale, sanitario ed educativo".

"Ciò è stato possibile anche grazie agli utili della Farmacia comunale che Farmavaldera distribuisce al Comune - ha specificato Brogi - e che vengono reimpiegati esclusivamente per finanziare i capitoli di ambito sociale, sanitario ed educativo oltre che per l’esenzione Irpef appena introdotta".

A questo proposito Giorgia Bumma di Cisl ha sottolineato con soddisfazione la valorizzazione da parte dell’Amministrazione dell’operato della farmacia comunale e le scelte nell’utilizzo di queste entrate.

Ancora sul fronte socio-sanitario, le organizzazioni sindacali hanno apprezzato l’impegno dell’Amministrazione nel portare avanti il progetto di realizzazione del nuovo polo socio-sanitario a Ponsacco, per il quale la Asl sta indicendo la gara d’appalto per la progettazione.

"L’obiettivo è quello di realizzare un centro socio-sanitario complesso e polifunzionale - ha dichiarato la sindaca - traguardo largamente auspicato dai sindacati stessi, come ha sottolineato Dino Tamburini della Cisl. Ampia soddisfazione è stata espressa inoltre da Paolo Graziani e Cosetta Bindi della Cgil per gli interventi a tutto tondo messi in campo dall’Amministrazione in favore di bambini, giovani e anziani, in particolare la realizzazione della tensostruttura per le attività di ippoterapia destinate ai ragazzi disabili". 

"Marcello Casati della Uil ha sottolineato infine la capacità del Comune di compiere un lavoro di squadra, fondamentale per il raggiungimento di accordi armonici come questo. D’altra parte - ha concluso Brogi - i sindacati hanno apprezzato notevolmente la capacità e la volontà dimostrata dall’Amministrazione di ascoltare e realizzare le richieste avanzate dalle rappresentanze sindacali".



Tag

Berlusconi: «Non volevo, ma sarò in piazza Lega contro il carcere per gli evasori»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Lavoro