comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:13 METEO:PONTEDERA13°18°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 25 ottobre 2020
corriere tv
Speranza e il suo libro: «In questo momento non posso impegnare il mio tempo per le presentazioni»

Cultura giovedì 24 settembre 2020 ore 16:49

​25° Premio Giovanni Gronchi

Giovanni Gronchi
Giovanni Gronchi

Torna il concorso promosso per il pontederese presidente della Repubblica e si annunciano già molti partecipanti, Inaugurazione il 3 ottobre



PONTEDERA — Nella sala consiliare, alla presenza del sindaco Matteo Franconi, è stato presentata la XXV dizione del Premio Gronchi. 

Grazia Mancini, direttrice del premio, ha ripercorso la storia del concorso e ha evidenziato come quest'anno ci sia grande interesse, niente affatto scontato, verso la manifestazione. "Abbiamo buoni riscontri - ha detto Mancini - e contiamo che la manifestazione avrà un buon successo nonostante la fase che abbiamo attraversato. Il 3 ottobre inaugureremo la mostra al Palazzo Pretorio, invitiamo tutti a partecipare. Ringraziamo anche la Banca Popolare di Lajatico per il sostegno concreto fornito".

"Il ruolo della nostra Banca - ha detto Marco Giovannetti della Banca popolare di Lajatico - non può che essere quello di sostenere anche iniziative importanti come questa".

"Quest'anno stiamo riflettendo sul ruolo del nostro presidente Gronchi nel promuovere politicamente la completa attuazione della nostra Carta Costituzionale" ha aggiunto Giulio Santini, animatore di "Gronchi giovani", il centro studi rivolto alle nuove generazioni. Il premio aiuta anche i giovani a comprendere meglio il ruolo del nostro più illustre concittadino.

"Quest'anno abbiamo lavorato con grande meticolosità per ampliare la platea dei partecipanti anche oltre i confini regionali - ha spiegato Silvia Guidi, referente dell'ufficio cultura del comune - grazie anche alla collaborazione di Laura Ballerini e Veronica Falciano della Fondazione per la Cultura". 

A proposito della Fondazione il sindaco ha reso noto che sono stati nominati i rappresentanti del Comune nel nuovo Cda che lavorerà per completare la sinergia con Peccioli.
Ed ecco il programma:
Sabato 3 ottobre alle 18 al il Centro per l’Arte Otello Cirri – Palp Palazzo Pretorio, si inaugura il 25° Premio Nazionale di Arti Visive Giovanni Gronchi - Città di Pontedera organizzato dal Nucleo Gronchi Pontedera – Acli Arte e Spettacolo, dal Comune di Pontedera in collaborazione con l'Associazione Culturale Identità.

Il premio, giunto quest'anno alla 25° edizione, è stato istituito nel 1991 dal Nucleo Acli di Pontedera, per commemorare la memoria del Presidente della Repubblica Italiana, illustre cittadino pontederese, grande estimatore delle arti.

Si tratta di un concorso storico nato in un contesto culturale vivace e volto a far conoscere la pluralità dei linguaggi artistici contemporanei. Negli anni, la partecipazione al premio è aumentata grazie ai criteri di selezione che hanno garantito la qualità e l'importanza del concorso. A sottolineare la maggiore rilevanza ed il valore del Premio è stata la partecipazione di critici affermati che si sono avvicendati nelle varie edizioni. Numerosi sono gli artisti che hanno partecipato al concorso e che si sono affermati nelle varie discipline artistiche aprendo un dibattito sempre più ampio nel panorama della cultura figurativa italiana, creando un luogo di incontro privilegiato fra il pubblico ed i giovani emergenti che non hanno ancora avuto modo di manifestare interamente le loro capacità.

L'Amministrazione Comunale partecipa attivamente all'organizzazione del premio attraverso la collaborazione della direttrice del Centro per l'Arte Otello Cirri Grazia Mancini nella funzione di presidente della commissione di giuria e del critico e storico dell'arte Ilario Luperini, curatore delle attività del centro.

Oltre ai premi in denaro per le opere classificatesi al primo, secondo e terzo premio, saranno conferiti premi in libri d'arte.

Il premio speciale Acli Arte e Spettacolo sarà conferito all'opera che tratterà temi cristiani, impegno sociale, pace, integrazione tra i popoli.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità