QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 20 novembre 2019

Cultura lunedì 30 settembre 2019 ore 14:00

Premio nazionale Gronchi, ci siamo

La 24esima edizione del premio nazionale di arti visive si tiene al Palp. Dall'inaugurazione alla premiazione ci sono 14 giorni. Il programma



PONTEDERA — Sabato 5 ottobre alle 18 nel Centro per l’Arte Otello Cirri – Palp Palazzo Pretorio, si inaugura il 24° Premio Nazionale di Arti Visive Giovanni Gronchi - Città di Pontedera organizzato dal Nucleo Gronchi Pontedera – Acli Arte e Spettacolo, dal Comune di Pontedera in collaborazione con l'Associazione Culturale Identità.

Il Premio è stato istituito nel 1991 dal Nucleo Acli di Pontedera, per commemorare la memoria del Presidente della Repubblica Italiana Giovanni Gronchi, illustre cittadino pontederese, grande estimatore delle arti.

Si tratta di un concorso storico nato in un contesto culturale vivace e volto a far conoscere la pluralità dei linguaggi artistici contemporanei. Negli anni, la partecipazione al Premio è aumentata grazie ai criteri di selezione che hanno garantito la qualità e l'importanza del concorso. A sottolineare la maggiore rilevanza ed il valore del Premio è stata la partecipazione di critici affermati che si sono avvicendati nelle varie edizioni.

Il concorso prevede la partecipazione con opere di: Pittura, Scultura, Grafica, Arte Digitale. Ogni autore può partecipare con un massimo di tre opere, eseguite anche con tecniche diverse. I temi e le tecniche di espressione sono liberi.

Numerosi sono gli artisti che hanno partecipato al concorso e che si sono affermati nelle varie discipline artistiche aprendo un dibattito sempre più ampio nel panorama della cultura figurativa italiana, creando un luogo di incontro privilegiato fra il pubblico ed i giovani emergenti che non hanno ancora avuto modo di manifestare interamente le loro capacità.

L'Amministrazione Comunale dal 2005 ha messo a disposizione i locali espositivi del Centro per l'Arte Otello Cirri e dal 2015 ha preso parte attivamente all'organizzazione del Premio attraverso la collaborazione della Direttrice del Centro Grazia Mancini nella funzione di Presidente della commissione di giuria e del critico d'arte Ilario Luperini, curatore delle attività del Centro per l'Arte. 

Vista la metodologia del Premio sempre più fondata sulla qualità e sul rigore scientifico, è auspicabile una fusione tra il Premio Nazionale e il Premio Città di Pontedera che ha costituito un importante appuntamento nazionale inserendosi, nel vivace e quanto mai stimolante panorama culturale cittadino rivolto alle esperienze sull'arte contemporanea. Si tratterebbe di una significativa operazione culturale che darebbe valore a due manifestazioni artistiche rafforzandole a vicenda: un primo passo è già stato fatto unendo il nome Città di Pontedera alla denominazione del Premio.

Il Premio Nazionale di Arti Visive Giovanni Gronchi - Città di Pontedera è un concorso peculiare per i suoi fini e le sue modalità in quanto gli artisti sono liberi di esprimersi con qualunque tecnica e su qualsiasi tema.

Oltre ai premi in denaro per le opere classificatesi al primo, secondo e terzo premio, saranno conferiti premi in libri d'arte.

Il premio speciale Acli Arte e Spettacolo sarà conferito all'opera che tratterà temi cristiani, impegno sociale, pace, integrazione tra i popoli.

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 19 ottobre alle 18



Tag

Ex Ilva, Conte: «All'incontro con il signor Mittal porterò la determinazione di un paese del G7»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica