QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 26 gennaio 2020

Attualità venerdì 17 giugno 2016 ore 15:29

"Abitare fuori del Ponte"

Percorso partecipativo, le nuove tappe. Sabato 18 e 25 giugno incontri per ragionare sull'uso di alcuni spazi comuni oggi sottoutilizzati.



PONTEDERA — Nuovi appuntamenti in vista per il percorso partecipativo “Abitare Fuori del Ponte”: il 18 giugno e il 25 giugno i cittadini del quartiere sperimenteranno l'Open Space Technology (OST), una metodologia partecipativa che in modo semplice ed informale stimola i partecipanti a far emergere idee e proposte, favorendo il confronto e la creatività. A partire dal tema dell’OST - Quali spazi per fare cosa? - gli abitanti saranno invitati ad immaginare come impiegare e valorizzare spazi e locali che risultano sottoutilizzati e a rischio degrado. 

Marco Cecchi, assessore al sociale e alle politiche abitative del Comune di Pontedera spiega: " L’Amministrazione comunale aveva individuato, in fase di progettazione, alcuni spazi da mettere a disposizione del percorso partecipativo; i cittadini da parte loro hanno ampliato questa mappatura durante gli incontri di Storytelling che si sono tenuti nel mese di maggio, facendo emergere un quadro conoscitivo dei luoghi di cui prendersi maggior cura o trasformare, dei luoghi che invece che vanno custoditi perché aumentano la qualità di vita ed il benessere dei residenti. Anche i ragazzi tra i 10 e i 14 anni hanno partecipato alle prime tappe del percorso partecipativo a loro dedicato ed hanno dato il loro contributo con un importante punto di vista di giovani partecipanti e futuri cittadini." Le proposte che usciranno dall’OST saranno poi sviluppate nei laboratori di progettazione che si terranno nei prossimi mesi.

Il primo appuntamento è per sabato 18 giugno alle ore 17.30 per i residenti del nuovo plesso di edilizia sociale Martin Luther King, presso i locali del portierato di CasaValdera. Qui i partecipanti saranno chiamati a far emergere proposte su alcuni box che si trovano al piano terra dell’edificio e sull’area a verde pubblico prospiciente il plesso: ad un anno di distanza dall'inaugurazione dell'edificio c'è infatti la voglia di progettare e valutare insieme piccoli interventi e servizi svolti con spirito collaborativo per migliorare la qualità della vita condominiale .

Il secondo appuntamento, per i residenti di tutto il quartiere, è sabato 25 Giugno alle 16.30 presso la sede dell’AUSER in Via Morandi, dove i partecipanti potranno avanzare idee di uso e valorizzazione dei fondi dismessi in Viale Italia e Via Pacinotti ma anche delle aree verdi e delle piazze. Gli incontri saranno facilitati da Comunità Interattive – Officina per la Partecipazione che coordina e gestisce il progetto in collaborazione con Casa Valdera e la Consulta di Quartiere; “Abitare Fuori del Ponte” è un percorso partecipativo promosso e sostenuto dal Comune di Pontedera, APES e dall’Autorità regionale per la garanzia e la promozione della partecipazione. 



Sardine, Santori: «Ci hanno detto che non potevamo fare una manifestazione»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cronaca

Sport