QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Politica sabato 30 novembre 2019 ore 11:31

Accuse alla Piaggio, Segre cittadina ma Haffner no

Quattro ore di discussione e mozioni contrapposte. M5S contro l'azienda "che punisce i sindacalisti" mentre il Pd boccia riconoscimento a profuga



PONTEDERA — "La Piaggio si vanta di fare grandi profitti e poi sfrutta i lavoratori, li manda a casa dopo 15 anni e punisce i rappresentanti del sindacato". Con toni molto appassionati e accesi, così la consigliera grillina Fabiola Toncelli che ha anche 'chiesto' al sindaco Matteo Franconi di intervenire nei confronti dell'azienda. 

Ottenendo però la risposta, ribadita più volte durante il dibattito, che "io sono vicino alle aziende e ai lavoratori ma non mi sostituirò mai ai sindacato, non farò mai il sindacalista perché non è il mio compito". 

La discussione su questo argomento, con riferimento alla sospensione per tre giorni di un sindacalista Piaggio e il licenziamento di un sindacalista di Panorama, è durata due ore con varie riprese. Durante le quali è fallito il tentativo di unificare la mozione grillina con quella del Pd per cui, al momento della votazione, il Pd si è astenuto sulla mozione della Toncelli che ha avuto il sì del centrodestra mentre il Pd ha presentato la sua mozione maggioritaria. 

Altro acceso dibattito è stato quello sulla mozione Pd di concedere la cittadinanza onoraria di Pontedera, iniziativa presa da molti comuni italiani, a Liliana Segre, senatrice a vita sfuggita ai campi di sterminio e sulla mozione Fdi-centrodestra di Matteo Bagnoli di offrire la cittadinanza anche a Egea Haffner, la bambina che a 5 anni perse in padre ucciso dai comunisti titini e che dovette fuggire con la famiglia. 

La mozione del Pd è passata con i soli voti di maggioranza mentre quella presentata dal centrodestra ha avuto soltanto i voti dell'opposizione E la tesi del Pd è che "le due situazioni prese in esame sono diverse".
La maggioranza ha anche respinto l'intitolazione di una strada a Oriana Fallaci, più volte richiesta dall'opposizione anche nella scorsa legislatura comunale mentre il candidato sindaco Matteo Bagnoli ha anche rivelato d'aver querelato l'ex sindaco Paolo Marconcini che lo avrebbe accusato di essere xenofobo.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca