Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:53 METEO:PONTEDERA11°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Aliseo, «I libici hanno sparato sul peschereccio per uccidere»

Attualità sabato 09 gennaio 2021 ore 21:00

Ampliamento discarica Gello, critiche da più parti

La discarica di Gello
La discarica di Gello

Fratelli d'Italia "siamo contrarii all'ampliamento". Stessa posizione per Legambiente Valdera che aggiunge: "Dove sono i fondi per il post-mortem?"



PONTEDERA — Nell'ultimo Consiglio comunale del 2020 il Comune ha reso noto di aver ceduto un terreno ad Ecofor per l'ampliamento della discarica di Gello. Sulla questione sono intervenuti Fratelli d'Italia e Legambiente Valdera.

"Stando ai piani industriali - hanno detto Matteo Arcenni, Matteo Bagnoli e Mattia Cei di Fdi - la discarica di Gello era destinata a chiudere la propria attività per il raggiungimento della vita tecnica. Adesso, invece, la vita della discarica sarà allungata per almeno altri 5 anni. Questo grazie all’appoggio dell’amministrazione comunale di Pontedera che venderà alla società Ecofor Service un terreno del polo ambientale che permetterà l’ampliamento della discarica di Gello, aumentando così anche la capacità di conferimento di rifiuti. Durante la seduta del Consiglio comunale del 31 Dicembre avevamo già espresso la nostra assoluta contrarietà al progetto di ampliamento della discarica, sostenuto invece dall’amministrazione comunale. Pontedera, per colpa delle decisioni scellerate di chi amministra la città, si conferma così, ancora di più, patria del rifiuto. Si tratta di una situazione inaccettabile. Ancora una volta, non si mettono al centro gli interessi e la salute dei cittadini, bensì gli interessi di Ecofor. Come se non bastasse, al contrario di realtà vicine come Peccioli, nel nostro Comune non ci sono mai state ricadute economiche vantaggiose per i cittadini e la città derivate dalla discarica. Anzi, i reali benefici e vantaggi sono sempre andati al solito privato pisano".

Altro tema di critica è poi quello del post-mortem della discarica e sul quale si è espressa Donatella Salcioli di Legambiente Valdera. Il sindaco di Pontedera Matteo Franconi ha infatti dichiarato al Tirreno che questa operazione di ampliamento rappresenta un modo per avviarsi al fine vita della discarica, con strumenti tecnici ed economici necessari per la gestione del post-mortem del sito.  

“Da quello che abbiamo capito in questi anni - ha detto Salcioli - nessuna discarica ha provveduto a fare accantonamenti adeguati per il post-mortem". 

"E’ lo stesso concetto del datore di lavoro che deve mettere da parte dei soldi per i Tfr dei dipendenti. Gli accantonamenti - precisa Salcioli - servono per gestire il post-mortem. Prendiamo Chianni, lì non ci sono fondi per il post-mortem ed è uno dei problemi per i quali la questione è ancora aperta. Allargare una discarica per poter avere i soldi per una chiusura, è una pratica che va avanti dagli anni novanta, in diversi siti. La nostra interpretazione come Legambiente è questa, se i diritti interessati vogliono smentirci siamo ben lieti. La discarica della Grillaia è nata negli anni novanta e nel 1998 è stato esaurito il conferimento, che comunque era già oltre il piano stabilito, almeno cinque volte. Ora per chiudere la discarica vogliono conferire altri 270mila metri cubi di amianto, è come costruire altri piani su un palazzo le cui fondamenta sono già fragili."

"Noi siamo contrari a qualsiasi ampliamento della discarica di Pontedera e - conclude l'esponente di Legambiente - saremo contenti quando i vari gestori delle discariche ci informeranno su dove sono le fidejussioni o i fondi per il post-mortem delle discariche".  

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, mentre la Toscana va verso la terza settimana consecutiva di zona gialla ci sono alcuni territori ancora a rischio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Lavoro

Cultura

Attualità