Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:04 METEO:PONTEDERA10°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Attualità martedì 01 giugno 2021 ore 18:20

Da Arnera a Golena, quanti cambiamenti in 2 anni

Arnera e Golena
Arnera e Golena

Il locale gestito da una coop di sinistra non riapre mentre l'altro, voluto da Comune e privati, rilancia con attività condotte da una coop di destra



PONTEDERA — In principio, meno di 15 anni fa, si chiamava Boccadera, poi qualche anno fa il locale estivo che si trova su una delle sponde in cui l'Era confluisce nell'Arno cambiò nome e divenne Arnera, come la cooperativa che l'aveva preso in gestione.

Ma quest'anno Arnera non riapre, ufficialmente per il clima di incertezza legato alla pandemia di Covid-19 ancora in corso, ufficiosamente perché il locale concorrente Golena, nato lo scorso anno per volontà della nuova amministrazione di Pontedera, ha rubato gran parte dei clienti e la cooperativa non ha ancora messo a punto una strategia per differenziarsi dai rivali e trovare nuovo pubblico.

Insomma in due anni si è passati da un locale centrale nell'estate pontederese gestito da una cooperativa facente parte dello storico tessuto di sinistra della Valdera a un altro gestito, tramite l'associazione Mongolfiera, da sette titolari di altri bar e pub cittadini. 

Quest'anno, mentre Arnera non riapre, Golena rilancia aprendo altri due locali sull'altra sponda, quella for der ponte ed affidando le iniziative sociali all'associazione Mongolfiera che a sua volta delega la gestione dei campi estivi alla cooperativa Alioth, una coop politicamente vicina alla destra. Tra i soci fondatori di Alioth, c'è infatti anche Mattia Cei, consigliere comunale d'opposizione a Capannoli, eletto con Fratelli d'Italia.

Niente di nuovo, niente di strano. Solo un segno del cambiamento dei tempi che come cronisti dovevamo registrare.

René Pierotti
© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna colpita da infarto è stata salvata dal pronto intervento di una pattuglia della Polizia Locale. Successivamente il trasporto in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS