QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°21° 
Domani 12°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 24 maggio 2019

Cronaca venerdì 13 maggio 2016 ore 15:00

Arrestati i rapinatori in parrucca

La polizia di Pontedera ha rintracciato in Piemonte gli autori del colpo da 15mila euro messo a segno a novembre alla banca accanto al Cineplex



PONTEDERA — Fecero irruzione nella filiale nel primo pomeriggio del 4 novembre scorso, armati di pistola e taglierino, camuffati con parrucche, occhiali e baffi, minacciando impiegati e clienti fra i quali una donna incinta. Ora, dopo mesi di indagini, i rapinatori che scapparono con 15mila euro in contanti dalla Cassa di risparmio di Lucca-Pisa-Livorno accanto al Cineplex hanno un volto e, soprattutto, sono finiti dietro le sbarre.

Grazie alle indagini condotte dal commissariato di polizia di Pontedera, in particolare sulle immagini delle telecamere di videosorveglianza sia del giorno della rapina che dei giorni precedenti, gli agenti hanno identificato i rapinatori.

Si tratta di due uomini italiani, entrambi con numerosi precedenti penali: G.C. di 33 anni di Torino e G.B. di 62 anni nato in provincia di Cuneo e residente a Collegno. I due, conservando la loro base in Piemonte, sarebbero i responsabili di diverse rapine compiute ai danni di istituti di credito del Nord e Centro Italia.

Dopo la loro identificazione, la Procura della Repubblica di Pisa ha emesso due misure restrittive nei loro confronti e nei giorni scorsi gli agenti del commissariato di Pontedera, in collaborazione con le squadre mobili di Pisa e Torino, sono riusciti a rintracciarli in Piemonte e ad arrestarli con l'accusa di rapina aggravata e porto abusivo di armi.

Dopo gli adempimenti di rito, i due malviventi sono stati condotti nelle carceri di Torino e Saluzzo, a disposizione dell’autorità giudiziaria. 



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Elezioni

Attualità

Attualità