QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20°33° 
Domani 17°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità giovedì 16 maggio 2019 ore 16:32

Arriva l'ufficio giudiziario di prossimità

Entro giugno è possibile rivolgersi al Comune che ha già predisposto un ufficio. Mentre il sindaco Millozzi tornerà a fare l'avvocato 'privato'



PONTEDERA — Visto che Pontedera, purtroppo, non ha più il tribunale, per pratiche legali che non comportano l'intervento di un avvocato basterà rivolgersi all'Ufficio di prossimità, così si chiama, già attrezzato al piano terra di Palazzo Stefanelli e che entrerà in funzione tra circa un mese. E' una novità per ora attuata in Toscana - dove già sono stati aperti 4 Uffici di prossimità mentre quello di Pontedera è il quinto - Liguria e Piemonte e che darà un grande aiuto a cittadini e famiglie in difficoltà evitando viaggi, file e burocrazia difficile da districare, al tribunale di Pisa o ricorsi a intermediari, legali e non.

Via e-mail, l'Ufficio di prossimità potrà infatti trasmettere al tribunale di Pisa richieste per ottenere un amministratore di sostegno, autorizzazioni al giudice tutelare, autorizzazioni al rilascio di documenti per l'espatrio, nomina di un curatore speciale, affidi per minori, tutele per minori e amministrazioni di sostegno, e altri servizi della Volontaria Giurisdizione che non richiedono l'ausilio di un avvocato.

E' stata la Regione Toscana, vincitrice di un bando del ministero di Grazia e Giustizia, a lanciare questo nuovo servizio mentre il comune di Pontedera ha messo a disposizione due impiegati, ora in fase di formazione, che il giovedì pomeriggio e il venerdì mattina riceveranno i cittadini interessati a ottenere servizi di competenza dei tribunali.

Alla presentazione dell'Ufficio di prossimità di Pontedera sono intervenuti il sindaco Simone Millozzi - che con tre parole in riferimento al prossimo (si spera) trasferimento dei Giudici di Pace al Palazzo Pretorio ha "annunciato" il ritorno al suo primo lavoro di avvocato -, l'assessore regionale Vittorio Bugli, la presidente della Corte d'Appello di Firenze, Margherita Cassano, il presidente del Tribunale di Pisa, Antonio Dinisi, l'assessore al personale Marco Papiani che ha curato la nascita dell'ufficio con i due impiegati e il consigliere regionale Andrea Pieroni attivo in questa iniziativa.

Tutti favorevoli, anzi, entusiasti all'iniziativa che "aiuterà soprattutto le fasce più deboli della popolazione e snellirà le pratiche e le file al tribunale di Pisa". Iniziativa con possibili ulteriori sviluppi in vari campi mentre l'assessore Papiani ha auspicato che in seguito anche l'Ufficio di prossimità possa essere ospitato al Palazzo Pretorio come i Giudici di Pace.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Spettacoli

Sport