QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°12° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 07 dicembre 2019

Attualità giovedì 16 marzo 2017 ore 15:00

Assistenza domiciliare con i contributi Inps

C’è tempo fino al 30 marzo per presentare domanda al progetto Home Care Premium 2017. L’elenco degli sportelli disponibili in Valdera



PONTEDERA — È stato pubblicato sul sito dell’Inps il nuovo bando biennale per il progetto Home Care Premium 2017 – Assistenza Domiciliare, rivolto a persone non autosufficienti, dipendenti e pensionati pubblici (ex Inpdap), i loro coniugi conviventi, i parenti e affini di primo grado, i soggetti legati da unione civile, gli orfani minorenni di dipendenti pubblici.

Il progetto prevede l’erogazione di contributi economici da parte dell’Inps per aiutare nella spesa per l’assistente familiare come prestazione prevalente. Coloro che otterranno il contributo potranno usufruire anche di una o più prestazioni integrative (come ad esempio servizi professionali domiciliari ulteriori, sollievo, trasferimento assistito etc.).

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per giovedì 30 marzo alle 12.

Per ulteriori indicazioni o per prendere un appuntamento è possibile rivolgersi al Servizio Sociale della Valdera telefonando al numero 0587098841 attivo dal lunedì al giovedì dalle 9,30 alle 15 o inviare una mail all’indirizzo valderahcp@gmail.com.

Informazioni e brochure saranno reperibili anche nelle sedi dei Punti Insieme presenti nei distretti:

La Rosa di Terricciola - venerdì dalle 11 alle 12
Ponsacco - martedì dalle 10 alle 11
Pontedera via Fleming - lunedì dalle 10 alle 11
Pontedera via Colombo - giovedì dalle 10 alle 11
Bientina - giovedì dalle 9 alle 10

Il personale presente non ha compito di raccolta o spedizione delle domande, ma solamente di informazione.

La domanda, da presentare esclusivamente on line, deve essere inoltrata direttamente dall’interessato/familiare mediante apposito “pin dispositivo” rilasciato da Inps. Qualora il richiedente non ne sia già in possesso potrà richiederlo:

  • on line, accedendo all’apposita sezione del sito www.inps.it nella sezione “Come fare per”, alla voce “Ottenere e gestire il PIN”, di seguito nel menù a sinistra, “Richiedere a attivare il PIN” – “Richiedi il tuo PIN”;
  • tramite il contact center telefonico, gratuito da telefono fisso 803 164, con tariffe da mobile 06 164 164;
  • presso gli sportelli delle Sedi INPS.

Per presentare la domanda è inoltre necessario: l’Isee socio-sanitario del nucleo familiare del beneficiario (al momento della domanda è sufficiente anche solo essere in possesso della DSU – Dichiarazione Sostitutiva Unica); l’iscrizione in banca dati Inps del beneficiario e dell’intervento nel caso in cui non coincida con l’avente diritto. La domanda di iscrizione in banca dati, compilabile tramite il modulo “Iscrizione in banca dati” sul sito internet dell'Inps, deve essere presentata dal richiedente alla sede provinciale INPS di competenza, attraverso i canali specificati nel Bando all’ART. 5 comma 2.

Informazioni più dettagliate sono reperibili scaricando il Bando sul sito internet dell'Inps.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Cronaca