Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA15°23°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Politica lunedì 10 giugno 2024 ore 20:30

Bagnoli e Franconi, è di nuovo ballottaggio

Il sindaco Franconi e Matteo Bagnoli

Per 96 voti mancati al sindaco uscente del centrosinistra si tornerà di nuovo alle urne come fu nel 2019. Grande exploit di Pontedera A Sinistra



PONTEDERA — Stessi candidati, stesso esito: Pontedera non avrà il suo nuovo sindaco oggi, lunedì 10 Giugno, perché anche stavolta Matteo Franconi, primo cittadino uscente, e Matteo Bagnoli, ricandidato come volto del centrodestra, andranno al ballottaggio. Che si terrà domenica 23 e lunedì 24 Giugno.

Non è bastato, infatti, il primo turno: dopo un pomeriggio di spoglio, infatti, il sindaco sostenuto dal centrosinistra ha mancato l'elezione per una manciata di voti. 96, nello specifico. Complessivamente, Franconi ha ottenuto 6.938 voti, pari al 49,3%: forza trainante il Partito Democratico, che ha confermato lo stato di salute visto alle elezioni europee con 3.979 voti (29,3%); quindi, la lista civica Corri Con, con 1.506 voti (11,1%), la lista Puccinelli per Pontedera, che riunisce Azione, Italia Viva, Partito Socialista e +Europa 707 voti (5,2%) e Progetto Pontedera 559 voti (4,1%). 187 voti sono stati poi espressi solo per il candidato sindaco Matteo Franconi

Dall'altra parte, invece, Bagnoli ha ricevuto 5.338 voti, venendo sospinto, naturalmente, soprattutto da Fratelli d'Italia, che ha ottenuto 3.034 voti (22,4%); quindi, gli altri due partiti del centrodestra di Governo, ovvero la Lega con 738 voti (5,4%) e Forza Italia con 680 (5%). Chiude la lista civica Pontedera Al Centro, meno efficace della controparte nel centrosinistra, che ha ottenuto 650 voti (4,8%). 174 voti sono stati poi espressi solo per il candidato sindaco Matteo Bagnoli

I risultati delle liste della coalizione per Matteo Franconi

I risultati delle liste della coalizione per Matteo Bagnoli

"Le migliori vittorie sono sempre quelle più sofferte - ha commentato dopo la certezza del ballottaggio il sindaco Franconi - abbiamo altri giorni per poter raccontare il nostro programma e farlo conoscere ai nostri concittadini. Questa città si merita un grande progetto, serio e approfondito. Tutti al lavoro".

Il sindaco Franconi dopo l'ufficialità del ballottaggio

"Siamo riusciti a fermare una macchina elettorale mastodontica con un programma che coinvolge tutti i cittadini - ha replicato Bagnoli - nelle prossime due settimane continueremo a fare ciò che abbiamo fatto fino a ora, ovvero parlare coi cittadini spiegando loro che quanto accaduto a Pisa, ma anche a Terricciola, Castelfranco e Santa Croce è possibile: si può cambiare. Per questo parlerò anche con Ciampi e Andreoli".

Bagnoli in chiusura dello spoglio

Protagonisti del primo turno, infatti, sono stati anche gli altri due candidati a sindaco. Soprattutto l'unica donna, Denise Ciampi, sostenuta dalla lista di Pontedera A Sinistra e che, alla prima esperienza elettorale, ha raccolto 927 voti, ovvero oltre il 6,5%. "C'è grande soddisfazione nel riscontrare che una compagine nuova come la nostra abbia raccolto l'interesse di tanti cittadini e cittadine - ha commentato - ringraziamo per questo riconoscimento e speriamo di poter entrare in Consiglio comunale per svolgere al meglio la nostra funzione di opposizione nell'interesse esclusivo della collettività".

Resta interessante capire come si muoveranno gli oltre 900 elettori di Ciampi, che sarebbero senz'altro decisivi nel decretare la vittoria di uno dei contendenti. Non da meno sono gli 869 elettori che hanno indicato Alberto Andreoli della lista Presidio Civico Pontedera come candidato preferito. "La nostra è una civica che ha scelto consapevolmente di andare avanti da sola - ha detto - ottenere circa il 6% non è banale. Ho fatto una campagna elettorale molto sobria, ho cercato di essere corretto e dare la precedenza ai cittadini. Non ho nessun rimpianto".

Il ballottaggio, inoltre, non chiude neppure il capitolo sulla composizione del prossimo Consiglio comunale. Sembra garantito un posto per Denise Ciampi, mentre non è certo quello per Andreoli. Sicuramente, secondo i primi responsi, del gruppo del Partito Democratico, che sarà il più numeroso vista la percentuale ottenuta, dovrebbero rientrare i più votati, come Mattia Belli, Marco Salvadori, Rossella Prosperi, Sonia Luca, Francesco Mori e Giovanna Caridi.

Tra due settimane, dunque, schede elettorali di nuovo a portata di mano: Franconi, con circa 1.600 voti in più, cercherà di chiudere definitivamente il discorso e dare inizio al suo secondo mandato; Bagnoli, al contrario, lavora per il clamoroso ribaltone.

Pietro Mattonai
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cordoglio dell'Ateneo senese, dove Ceccanti ha insegnato fino a 78 anni. Nel 1992 fu insignito come Grande Ufficiale al Merito della Repubblica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

GIALLO Mazzola