Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PONTEDERA10°12°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I pompieri guidano attraverso un muro di fiamme in Texas per portare soccorso

Politica giovedì 07 settembre 2023 ore 21:45

Base diffusa, Rifondazione e M5S contrari

Tenuta Isabella vista dall'alto

Tenuta Isabella dovrebbe rientrare nella struttura militare scomposta tra Pisa e Pontedera: dopo Sinistra Italiana, ecco le altre voci contrarie



PONTEDERA — Il progetto per la base diffusa, che coinvolgerebbe anche il territorio comunale di Pontedera, non è gradita non soltanto da Sinistra Italiana, formalmente parte della maggioranza che lo sostiene, ma anche da forze di opposizione all'amministrazione comunale.

A cominciare da Rifondazione Comunista, che si è espressa con toni molto aspri sull'ipotesi. "Quello che si evince è che il progetto è ormai operativo e che si è scelta la formula della base diffusa - hanno scritto dal circolo pontederese e dalla Federazione pisana - sia il presidente della Regione che i sindaci di centrosinistra vogliono partecipare alla spartizione delle risorse, che peraltro non è ancora del tutto chiaro da dove arriveranno, essendo esaurita la possibilità di accesso ai 190 milioni di euro per la coesione sociale".

E mentre a Pisa il Movimento No Base ha lanciato un'assemblea pubblica in programma giovedì 14 Settembre, al circolo Il Botteghino ce n'è già un'altra in programma per martedì 12 Settembre.

"Il territorio tra Pisa, Valdera, Livorno assume così un ruolo sempre più strategico sul piano militare e offensivo, sottraendo risorse alla cittadinanza, mettendo a rischio gli abitanti delle zone interessate e provocando deturpazione e distruzione degli ecosistemi - hanno concluso - vogliamo sottrarre la cittadinanza alla propaganda che presenta un’operazione di militarizzazione del territorio come occasione di riqualificazione e rigenerazione e svelare la verità sepolta sotto un cumulo di menzogne: la costruzione della base rappresenta la definitiva destinazione della nostra zona a politiche militariste e aggressive, condivise da tutte le forze di destra e centrosinistra che amministrano Comuni, Province e Regione".

Quindi, anche il Movimento 5 Stelle, a livello regionale e provinciale con la consigliera Irene Galletti e il coordinatore per il territorio pisano, Claudio Loconsole, hanno espresso più di una perplessità. "La proposta di riorganizzare le strutture militari, inclusa la divisione logistica tra l'area operativa e quella residenziale con una distanza di 25 chilometri, solleva dubbi significativi sulla sua fattibilità e coerenza con le necessità del territorio - hanno spiegato - è essenziale coinvolgere attivamente la popolazione le istituzioni nelle decisioni che influiranno sulla loro vita e sul futuro del territorio. Le dichiarazioni del presidente Giani fanno parte di uno stile di governo che biasimiamo: le persone devono essere coinvolte attivamente nel processo decisionale e non informate a posteriori".

"Come compensazioni, pare esserci un budget disponibile per il completo smantellamento dell'ex reattore e per la riqualificazione dell'area CISAM - hanno concluso - bene, dunque perché non utilizzare quei soldi per il completo ripristino ambientale dell’area e per restituirla incontaminata ed interamente al Parco di San Rossore? Occorre una revisione approfondita di questo progetto, valutando seriamente ogni opzione possibile, soprattutto quelle a maggior vocazione ambientalista".

Per questo, la capogruppo del M5S in Regione, Galletti, ha annunciato anche la presentazione di una mozione per portare il dibattito sulla  base diffusa in Consiglio regionale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Necessario il trattamento per studenti e personale scolastico del plesso di via delle Querce. L'alunno risultato positivo sta bene
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Attualità