QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13°15° 
Domani 11°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 20 settembre 2019

Sport giovedì 05 maggio 2016 ore 12:10

Bicincittà chiede verità per Regeni

L'evento di Uisp per viaggiare in bici

L'evento di Uisp sarà dedicato al ricercatore ucciso al Cairo. Quattro biciclette saranno donate ai partecipanti. Ecco i comuni interessati



PONTEDERA — Maggio è il mese delle due ruote con Bicincittà Uisp che domenica 8 maggio animerà 84 città italiane e tra maggio e giugno coinvolgerà complessivamente oltre 120 Comuni e 40mila ciclisti di tutte le età. Ognuno pedalerà nelle strade e nelle piazze di tutta la penisola, per chiedere aria pulita e città più vivibili.

Quest’anno, per la XXXI edizione della manifestazione, Uisp sarà al fianco di Amnesty International Italia: ogni partecipante è invitato a mostrare un nastro giallo dedicato alla campagna #Veritàpergiulioregeni, che chiede alle autorità egiziane di fornire la verità sulla morte al Cairo del giovane ricercatore italiano.

In occasione dell'iniziativa domenica saranno donate ai partecipanti quattro biciclette attraverso un'estrazione: si tratta di mezzi recuparti dal laboratorio della comunità La Badia, rubati o abbandonati, che la polizia municipale di Pontedera ha tolto dalla strada per consegnarli all'officina della comunità, pronte a tornare in strada dopo il restyling.

Nella Valdera saranno quattro i Comuni interessati. Ovunque il ritrovo è fissato alle 9 e la partenza alle 10 del mattino. A Pontedera si inizia in piazza Curtatone e Montanara; a Terricciola in piazza della Civiltà contadina; a Capannoli in piazza Pertini e a Ponsacco in piazza della Repubblica. Gli ultimi due Comuni prevedono anche un buffet offerto all'arrivo a tutti i partecipanti. L'iscrizione costa 3 euro, comprende la maglietta e la partecipazione all'estrazione per assegnare le biciclette in regalo.

“Dedichiamo Bicincittà 2016 al tema dei diritti, della vivibilità e della libertà di muoversi - ha dichiarto Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp - questa grande manifestazione ha l’obiettivo di coinvolgere interi nuclei familiari, dai bambini agli anziani, offrendo la possibilità di promuovere, anche all’interno del mondo dello sport, procedure di sensibilizzazione ambientale e atti concreti d’impegno”.

Con Bicincittà l’Uisp mette al centro dell’attenzione pubblica e delle istituzioni il tema della sicurezza stradale, chiedendo la realizzazione di piste ciclabili e di scegliere la bici come mezzo di trasporto ecologico e sostenibile. Domenica 8 maggio l’Uisp porterà nelle strade e nelle piazze di tutta Italia la voce di chi vuole utilizzare le due ruote in sicurezza, attraverso percorsi protetti.



Berlusconi: «Nostra senatrice con Renzi? Mai stata di Forza Italia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Spettacoli

Cronaca

Cultura