QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 23 novembre 2019

Attualità giovedì 05 maggio 2016 ore 12:40

Canone concordato in tutta l'Unione Valdera

La sede dell'Unione Valdera

Dopo Pontedera e Calcinaia sono stati stipulati gli accordi per Casciana Terme Lari, Ponsacco, Bientina, Buti, Palaia e Capannoli



PONTEDERA — L’Unione Valdera ha comunicato che sono stati sottoscritti gli accordi territoriali per la stipulazione di contratti di locazione a canone concordato alla presenza del presidente Corrado Guidi.

"L'accordo - hanno spiegato dall'Unione - è importantissimo per i futuri inquilini, che pagheranno canoni di affitto mensile nettamente inferiori, e per i proprietari degli immobili da affittare, che potranno così collocare sul mercato gli appartamenti con notevoli vantaggi economici, poiché fra le altre facilitazioni non pagheranno la tassa di registro e potranno avere un'aliquota Imu agevolata. L'accordo è valido in tutti i Comuni dell’Unione, in quanto Pontedera e Calcinaia lo avevano già sottoscritto negli anni passati. I proprietari avranno la possibilità di stipulare contratti di locazione a canone agevolato per il triennio 2016/2018 con un'aliquota cedolare al 10 per cento invece del 21".

Il contratto di locazione stipulato ha una durata di tre anni ed è rinnovabile solo per altri due (cinque anni in tutto, invece degli otto previsti per i contratti a canone libero).

"Con la sottoscrizione di questo accordo – ha affermato Corrado Guidi, presidente dell’Unione e delegato alle politiche sociali – torniamo ad occuparci e a cercare di alleviare le problematiche delle famiglie in affitto, molte delle quali giovani coppie che per vari motivi non possono pensare ad una casa di proprietà. Avere degli affitti più bassi può consentire a molte famiglie di disporre di qualche centinaia di euro in più da impiegare per altre esigenze, come il pagamento delle bollette o garantire un'istruzione migliore ai propri figli. Allo stesso tempo il proprietario dell'immobile affittato può godere di sgravi fiscali ed essere incentivato a non lasciare inutilizzato l'immobile. Abbiamo voluto fortemente questo accordo: un ringraziamento particolare ai delegati dei sindacati degli inquilini e dei proprietari che ci hanno dato una grossa mano".
Guidi ha rivolto un pensiero anche a chi affitta: "Molti piccoli proprietari soffrono come gli inquilini – ha continuato - soprattutto i piccoli proprietari che hanno risparmiato una vita per avere un secondo immobile da affittare. La morosità degli inquilini in questi ultimi anni di crisi è diventata molto alta. Ecco perché come Unione ci siamo mossi per essere promotori di questa iniziativa. La stesura e firma di questo accordo che ha coinvolto Confedilizia, Uppi, Sunia, Sicet e Unione Inquilini va nella direzione giusta: bisogna calmierare gli affitti per andare incontro alle famiglie ed evitare così di dover fronteggiare situazioni di difficoltà delle famiglie, che spesso si rivolgono disperatamente ai servizi sociali. I Comuni della Valdera hanno ulteriormente ridotto l’aliquota Imu 2016, per gli inquilini c’è anche la detrazione Irpef di 495,80 euro se il reddito complessivo non supera i 15.493,71 euro e a scalare se si supera questo reddito complessivo".

Barbara Gambini, presidente di Confedilizia Pisa ha aggiunto: "Questi importanti accordi consentiranno di raggiungere un duplice scopo: ai conduttori in questo momento di emergenza abitativa di ottenere contratti di locazione a canone concordato cioè non libero, ma determinato sulla base delle fasce e dei criteri indicati negli accordi territoriali, ed ai proprietari la possibilità di stipulare contratti di locazione della durata di 3 anni + 2, non 4 anni +4, e di beneficiare di un regime fiscale loro favorevole. Il proprietario può godere anche di una riduzione del 25 per cento su Imu e Tasi".



Manovra, Salvini: «Totale instabilità, pesa più delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità