comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20°31° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 settembre 2020
corriere tv
«Non potrà camminare», ma Sirio entra a scuola da solo

Attualità venerdì 07 agosto 2020 ore 10:32

Case popolari, più tempo per fare domanda

Pontedera dall'alto (foto di Piero Frassi)
Pontedera dall'alto (foto di Piero Frassi)

Prorogato il termine per fare domanda dopo le modifiche alla legge regionale. Iscrizione solo via web, gli uffici dove chiedere assistenza



PONTEDERA — Dopo le modifiche apportate dalla Legge Regionale Toscana 51 del 2020 è stato ripubblicato il bando per l’assegnazione alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica e prorogato il termine di scadenza al 14 agosto. 

Fino al 14 agosto 2020 è possibile presentare la domanda per l’assegnazione delle case popolari.

Modalità di presentazione della domanda

Le domande di partecipazione al bando di concorso devono essere presentate e compilate esclusivamente in modalità digitale utilizzando la piattaforma informatica predisposta dal Comune. 

Dal Comune hanno spiegato che le domande presentate in occasione del precedente bando Erp sono da considerarsi decadute dal momento dell’approvazione della graduatoria definitiva formata sulla base del presente bando.

Elenco punti di assistenza per la compilazione della domanda:

- UIL -Unial, via Sacco e Vanzetti, 4/6 (Pontedera)

- Sunia Pontedera, via Sacco e Vanzetti 33, presso la Camera del Lavoro di Pontedera 

- Sicet Pontedera, via Brigate Partigiane 45 presso Cisl

- Unione Inquilini sportello di Pontedera, via Morandi 2

- Arnera, presso Poliedro in piazza Berlinguer

- “Porta Aperta”, via Brigate Partigiane, all’interno della galleria Coop Zona Stazione

- "Casa Insieme” sportello di Pontedera, via Brigate Partigiane 4

- Informagiovani, Via Rinaldo Piaggio

“La circostanza che da quest’anno il bando Erp sarà completamente gestibile on-line, in piena autonomia e per i prossimi 60 giorni - ha spiegato l'assessore alla casa Sonia Luca - ci ha consentito di non rinviarne ulteriormente la pubblicazione per esigenze di contingentamento e distanziamento negli uffici e nei luoghi pubblici. Per coloro che hanno poca dimestichezza con il computer o con lo smartphone o non dispongono di strumenti digitali adeguati, saranno attivi 6 punti di assistenza, accessibili solo su appuntamento. Sarà inoltre garantita l’assistenza telefonica ed il punto informativo dell’URP del Comune, anch’esso raggiungibile telefonicamente. Ringraziamo per la disponibilità prestata, nonostante le difficoltà del momento, dai nostri Sindacati degli inquilini e dalle Associazioni del territorio per il lavoro di supporto nella gestione delle domande. E’ fondamentale che, anche in un periodo complicato come quello che stiamo vivendo, si continui a garantire ai cittadini i servizi essenziali, ferma in ogni caso l’adozione delle misure più idonee a tutelare la salute di tutti. Ci tengo peraltro a precisare che quello dell’accesso alla casa rappresenta un diritto primario dell’individuo che merita di essere tutelato e promosso al pari del diritto alla salute e nell’ambito di questo,costituendo la “casa” uno degli elementi determinanti che influenzano lo stato di salute di un individuo e, più estesamente, della comunità di riferimento, insieme agli altri fattori sociali ed agli stili di vita".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni 2020

Sport

Elezioni 2020

Cronaca