QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 23 novembre 2019

Lavoro venerdì 23 dicembre 2016 ore 10:37

"Caso Ristori, altro colpo micidiale"

Il sindacalista Uilm pensionati Casati ha commentato la situazione lavorativa delle officine di Montecalvoli: "Le maggiori colpe sono della Piaggio"



PONTEDERA — Il sindacalista Marcello Casati ha commentato la situazione della Ristori in cui 48 lavoratori sono stati licenziati: "Comprendo l'amarezza e la preoccupazione del sindaco di Pontedera, Simone Millozzi, rispetto alla traumatica vicenda finale delle Officine Ristori con il licenziamento di circa cinquanta dipendenti. Un ulteriore colpo micidiale alle gravi crisi economiche e occupazionale che da anni affliggono il nostro Territorio. Spero con tutto il cuore che possa succedere qualcosa che renda meno traumatico il destino di questi lavoratori, incolpevoli, che stanno pagando assai caro gli errori di altri". 

"Anche gli errori della Ristori - ha ripreso - quando ha dovuto indebitarsi oltre misura per soddisfare le richieste della Piaggio. Per tutto questo tempo ho taciuto poiché non volevo interferire sulle trattative di per se complesse e successivamente drammatiche. Ma gli errori maggiori sono da imputare alla Casa Madre del presidente Colaninno, libera di fare quello che vuole di un territorio il quale non si merita certo di essere trattato come purtroppo da anni sta succedendo". 

"Grande responsabilità - ha aggiunto - è da attribuirsi anche ai politici e amministratori da Pontedera a Firenze. Oggi vi siete svegliati dal lungo letargo impostovi dai palazzi romani. Emettete sentenze, e andate sulla stampa a fare promesse purtroppo tardive. Dove eravate e cosa avete fatto quando le produzioni da Pontedera hanno seguito la “rotta di Marco Polo” verso l'est asiatico? Cosa hanno fatto per la provincia di Pisa i nostri regionali quando alcune provincie confinanti hanno avuto un riconoscimento speciale rispetto alla crisi che stavano attraversando le loro aziende, con soldi europei e della stessa Regione? Avete mandato il sindacato allo sbaraglio a forza di promettere interventi mai consolidati. Personalmente mi rendo disponibile a un pubblico dibattito con gli amministratori locali e regionali, per fare chiarezza, una volta per tutte, sui problemi occupazionali che stiamo attraversano. In alternativa cercherò di spiegarli in altro modo".



Tag

Manovra, Salvini: «Totale instabilità, pesa più delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità